Giunta: “Le emozioni di questa stagione resteranno per sempre dentro di me”

Francesco GiuntaIl messinese Francesco Giunta torna a disposizione (foto Andrea Rosito)

Un messinese che ha coronato il sogno di una vita, indossare la maglia della squadra della sua città e difenderne i colori. Dopo il rompete le righe e la conclusione ufficiale degli allenamenti, Francesco Giunta, in un lungo post su Instagram, racconta quanto vissuto in questi mesi e la grande gioia per il traguardo centrato: “E con oggi si spengono i riflettori su questa stagione calcistica, una stagione speciale per me. È stata una stagione particolare fatta di alti e bassi, fatta di momenti belli, ma anche di momenti molto difficili, che grazie a tanta forza di volontà e impegno costante siamo riusciti a superare raggiungendo l’obiettivo prefissato ad inizio anno”.

La conclusione vincente di Giunta (foto Andrea Rosito)

Dopo le precedenti avventure con Sicula Leonzio e Campobasso, la C con il Messina ha avuto decisamente un altro sapore. L’emozione del primo gol nei professionisti, con un gran tiro dalla distanza, nel pazzo 3-3 di Crotone e l’assist fornito a Salvo, un altro messinese, per la rete al Potenza che di fatto ha consegnato la salvezza anticipata, i momenti più intensi del campionato di Giunta: “Personalmente ho fatto il massimo, ho dato tutto me stesso ogni volta che sono stato chiamato in causa, ho fatto il massimo dentro e fuori dal campo e spero di essere arrivato soprattutto per l’uomo che sono e poi per il calciatore. È stata la prima volta con la maglia della mia città, il mio primo gol nei professionisti, una salvezza a cui nessuno credeva raggiunta con una giornata di anticipo, emozioni che rimarranno impresse dentro di me per sempre”.

Giunta

Giunta fa festa con la mascotte

Infine, spazio ai ringraziamenti del centrocampista classe ’99, in attesa di capire cosa gli riserverà realmente il futuro: “Un grazie speciale alle persone che mi stanno vicine dal giorno 0 e con cui ho potuto condividere questo sogno, un grazie ai miei compagni per aver condiviso quest’annata, un grazie allo staff e alla società per l’opportunità concessa e un grazie speciale va soprattutto alla mia gente, a quella curva, in particolare a chi ci è sempre stato, che mi fa battere forte il cuore. È stato un sogno, un privilegio e un onore indossare questa maglia, non conosco il mio futuro e lo scopriremo, l’unica cosa certa è che amo la mia città e che dentro me scorrerà per sempre sangue Biancoscudato💛❤️”.

Autori

+ posts