“Giochiamo Insieme per Crescere”: successo dell’evento targato CSI e Cus Unime

Premiazione

Ha avuto luogo sabato scorso, presso i campi di calcio della Cittadella dello Sport dell’Università all’Annunziata, “Giochiamo Insieme per Crescere”, manifestazione sportiva indirizzata ai piccoli atleti, categoria under 7, nati tra il 2009 ed il 2011, organizzata dal CSI – Centro Sportivo Italia e dal Cus Unime. Si è trattato di un torneo polisportivo cui hanno preso parte su invito diverse scuole calcio operanti nel nostro territorio, con più squadre: Accademia Messina, Football 24, Sporting Atene, Messina Soccer School e l’ospitante Cus Unime.

Santi Interdonato vice presidente Csi e Sergio Naccari responsabile Csi

Santi Interdonato (vice presidente Csi) e Sergio Naccari (responsabile Csi)

I bambini partecipanti hanno disputato le partite di calcio e si sono cimentati nella esecuzione di esercizi motori di base e di coordinazione, strutturati in due percorsi con modalità interdisciplinari. Nel primo percorso, denominato “Il tunnel dell’evoluzione” i gareggianti hanno dovuto strisciare per terra, saltare, camminare a carponi, correre, prendere una pallina da tennis posizionata in un cerchio e portarla il più velocemente possibile nei cerchi “casa”, posti nelle adiacenze dei rispettivi punti di partenza. Per il secondo percorso, denominato “Gara dei canestri”, i gareggianti partendo con una pallina da tennis collocata sul palmo della mano aperta hanno dovuto fare uno slalom tra i birilli, posare la pallina dentro il cerchio collocato per terra e, dopo scatto e rotolamento, arrivare a prendere un pallone da mini basket posizionato entro un altro cerchio e dallo stesso punto tirare a canestro.

F24 Messina

L’F24 Messina

L’obiettivo del pomeriggio di sport viene rappresentato dalle parole del coordinatore tecnico del Cus Unime, Giovanni Familiari: “I bambini devono muoversi e fare più esperienze motorie possibili, cercando di imparare a fare tutto. In questa fase occorre privilegiare gli schemi motori di base e la coordinazione generale con l’ausilio degli attrezzi idonei. Solo più in là, non prima di aver compiuto i dieci anni di età è corretto procedere ad indirizzarli verso il calcio o qualsiasi altra disciplina sportiva. È quello che devono comprendere anche i genitori al fine di essere pienamente partecipi del percorso di crescita psicofisica dei figli”.

Messina Soccer School

Messina Soccer School

Si tratta di un’impostazione perfettamente coerente con quanto promosso da CSI anche quest’anno nell’ambito del progetto nazionale “Sport&Go”, volto anch’esso a proporre ai giovanissimi un’offerta sportiva polivalente e non esclusivamente legata al calcio, attraverso le collaterali gare di triathlon comprendente corsa veloce sulla distanza dei 60 metri, salto in lungo e lancio del vortex. Il Comitato CSI di Messina punta decisamente alla prospettiva di ampliare gli “orizzonti sportivi” dei giovani atleti ed in una logica di condivisione di tali presupposti offre piena disponibilità a rinnovare e meglio strutturare la collaborazione sia con il Cus Unime che con tutte le altre associazioni sportive che vogliano adottare tale linea guida.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti