Giampà: “Ci godiamo il momento e le tre vittorie. Con il Troina un nuovo esame”

Sant'AgataAlagna ha conquistato il penalty trasformato da Catalano (foto Marta Ignazzitto)

La sfida del “Lorenzon” conferma l’ottimo momento di forma del Città di Sant’Agata che, dopo il ko inaugurale col Trapani, ha inanellato tre successi di fila. Il mister Mimmo Giampà non può che esserne orgoglioso: “È stata un’autentica battaglia perché il campo non aiutava le due squadre a esprimersi. Si è lottato per oltre novanta minuti giocando in modo esemplare e non concedendo nulla agli avversari. Potevamo sfruttare meglio le ripartenze ma sapevo che difficilmente si sarebbe potuto esprimere un buon livello di gioco. Serviva massima concentrazione nella fase di possesso palla e i ragazzi hanno eseguito questo alla perfezione. Abbiamo giocato domenica come loro, sono stati importantissimi i cambi perché il turno infrasettimanale si fa sentire nelle gambe”. 

Sant'Agata

Daniele Nuzzo, ex Cagliari, tra i protagonisti (foto Marta Ignazzitto)

Una squadra costruita in estate scegliendo con cura gli interpreti giusti. Questo sta consentendo allo staff tecnico capeggiato dall’ex calciatore di Catanzaro e Messina di sorprendere in questo avvio, incamerando punti utilissimi in ottica salvezza: “Ho fiducia e noto la massima competizione in tutti i reparti. Nuzzo e Cicirello hanno il merito del successo perché hanno corso tanto nel primo tempo e permesso ai subentranti Faella e Alagna di cambiare col loro ingresso la sfida. Possiamo essere orgogliosi dei tre successi ottenuti in fila ma non dobbiamo perdere di vista l’obiettivo finale. Domenica avremo l’ennesimo scontro diretto di questo avvio di stagione col Troina, che come noi si deve salvare. Dobbiamo recuperare energie nervose e fisiche. La testa è già rivolta alla prossima perché sarà una gara complicata e un’altra battaglia”. 

Autori

+ posts
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com