Gelbison, Bruno: “Ci crediamo, mancano sette finali. Sognare non costa nulla”

GelbisonPer Francesco Bruno una lunga militanza nell'Acr Messina

È la terza incomoda nella corsa alla Serie C. La Gelbison vuole mettere i bastoni tra le ruote ad Acr e Fc Messina fino alla fine. Con 53 punti dopo 27 giornate, l’imbattibilità casalinga e il miglior bottino di vittorie (7) in trasferta i numeri certificano l’ottima stagione della squadra di Ferazzoli che, dal gradino più basso del podio, nelle ultime sette giornate proverà a sovvertire tutti i pronostici in chiave promozione.

Francesco Bruno

Il difensore Francesco Bruno con la fascia da capitano dell’Acr Messina

Il difensore Francesco Bruno, un apprezzato ex dell’Acr Messina (tra il 2016/17 e il 2019/20 ha collezionato con i giallorossi 43 presenze ed un gol) non vede l’ora di tornare in campo dopo lo stop del torneo deciso dalla Lega Nazionale Dilettanti per favorire i recuperi: “È una sosta utile a recuperare gli acciaccati, però questi quindici giorni di stop non fanno bene e spezzano il ritmo partita. Noi siamo dei professionisti e lavoriamo tutti giorni nel migliore dei modi, tuttavia dopo una sosta non si sa mai come si ritornerà in campo” ha detto in un’intervista alla pagina ufficiale del club.

Bruno, ingaggiato dalla Gelbison nello scorso gennaio, dopo l’esperienza al Lavello di Zeman, è stato impiegato dai rossoblù dodici volte, nove da titolare, diventando presto una pedina preziosa: “Qui c‘era già un gruppo importante e io mi sono integrato subito coi compagni, sentendomi immediatamente parte di loro”.

Bruno guida il gruppo della Gelbison durante gli allenamenti

Il cammino dei cilentani riprenderà domenica 9 dalla sfida in trasferta contro il Licata. A -6 dalla capolista Acr e dietro anche all’Fc (che affronterà il 23 maggio nello scontro diretto) di due lunghezze, la Gelbison non smette comunque di pensare al doppio sgambetto e alla clamorosa rimonta in chiave promozione. Parola di Bruno: “Sappiamo che a Licata ci attende una partita difficile. Ci mancano sette finali, noi ci crediamo e non molleremo fino alla fine. Sognare non costa nulla”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva