Frisenna: “Stiamo facendo gruppo”. Manetta: “Lavoriamo sulle palle inattive”

Giulio FrisennaGiulio Frisenna arriva dal Licata (foto Andrea Rosito)

Il suo ritorno in una gara ufficiale con la maglia del Messina slitterà alla seconda giornata. Il difensore Marco Manetta, già in riva allo Stretto nella stagione 2017/18 sempre sotto la guida del tecnico Giacomo Modica, sarà costretto a restare ai box contro l’Audace Cerignola. Ironia della sorte il turno di stop gli è stato inflitto dal Giudice Sportivo proprio dopo la sfida terminata in parità (0-0) tra il Taranto e i giallorossi che costrinse l’Acr a ricorrere ai playout per centrare la salvezza, vedendo al contempo sfumare le chances di playoff dei pugliesi di mister Capuano.

Marco Manetta

Il difensore del Messina Marco Manetta (foto Andrea Rosito)

Purtroppo salterò la prima per squalifica, però cercherò di stare vicino ai compagni per il nostro debutto. Iniziare con un bel risultato sarebbe importante per un gruppo nuovo anche in modo da aumentare la fiducia” ha commentato Manetta ai microfoni del club peloritano.

Tredici i gol realizzati nell’allenamento congiunto contro il Kaggi, altra occasione per provare schemi e uomini, oltre a saggiare la condizione atletica. “In questo test di preparazione, più che altro un allenamento, abbiamo provato il nostro gioco per cercare di conoscerci meglio tra di noi. Il mister Modica pratica un calcio offensivo, gli attaccanti e tutto il resto della squadra cercano prevalentemente il gol. Alcuni come me lo conoscevano già, altri sono nuovi e si stanno adattando bene, vedremo come risponderemo il 2 settembre. Di certo sulle palle inattive anche noi difensori possiamo dire la nostra. Ritengo che qualche gol in più potrà far comodo alla squadra”.

Frisenna

Frisenna a segno contro Crotonei e Kaggi (foto Andrea Rosito)

L’analisi del centrocampista Giulio Frisenna a margine del test svolto sabato con la squadra militante nel torneo di Promozione siciliana: “Importante mettere minuti nelle gambe e cercare sempre di sviluppare le nostre idee per migliorarci come gruppo e a livello di gioco. Siamo quasi tutti nuovi, ma stiamo creando un bel gruppo, un aspetto fondamentale per affrontare un campionato difficile. Io sto facendo la mezzala, il mister attua un gioco molto offensivo e dobbiamo essere sempre propositivi, attaccando e difendendo tutti insieme”.

Autori

+ posts