FP, Cavalieri: “Girone d’andata al di là delle più rosee aspettative. Puntiamo alla Poule Promozione ad a valorizzare i giovani”

L'FP Sport Messina
L'FP Sport Messina

L’FP Sport Messina

E’ l’uomo simbolo del progetto targato FP Sport Messina. Parliamo di Claudio Cavalieri, stella del roster allenato da Francesco Paladina e che in estate ha sposato in prima persona le ambizioni della società peloritana militante nel campionato di serie C Regionale. Col giocatore romano abbiamo tracciato un bilancio della prima parte di stagione giocata dalla sua squadra che, contro ogni pronostico della vigilia, si trova meritatamente in lotta nelle zone altissime di classifica in seconda posizione.
“Siamo partiti col semplice obiettivo di salvarci- esordisce – ma mana mano con le vittorie (sette in nove partite, ndc) abbiamo acquisito maggiore consapevolezza dei nostri mezzi. Tutto il gruppo lavora duramente da metà agosto, siamo certi che le nostre fatiche alla fine saranno ripagate”.
“Cavalla” sottolinea le partite più importanti di questa prima fase di stagione, quelle che hanno inevitabilmente segnato il cammino del gruppo bianco blu. “A mio avviso vanno segnalate due vittorie ed una sconfitta, in particolare il successo alla terza giornata sul campo del quotato Cefalù, una bella vittoria al termine di una partita ben giocata. Poi il ko di misura rimediato in casa del Licata, un match che avevamo in pugno, eravamo sopra di quindici punti a tre minuti dalla fine ma che ci siamo lasciati sfuggire. Quella domenica nel roster avevamo tante assenze, ma abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti. Infine annoterei l’ultimo successo nel derby con l’Amatori, squadra cittadina di grandi tradizioni che ci ha restituito  la consapevolezza di essere cresciuti come gruppo”.
Il pubblico sembra essersi accorto di questo sodalizio che, nonostante la giovane età, è già da diverse stagioni che porta in alto il nome della città dello Stretto.
“Siamo felici perché il nostro pubblico è composto interamente da ragazzi, prevalentemente  localizzati nel quartiere di Giostra e sappiamo che valenza possa avere per loro lo sport. Spesso li vediamo anche ai nostri allenamenti delle formazioni under 17 e 15 d’Eccellenza e rimaniamo doppiamente soddisfatti. Inoltre sottolineo i nostri sforzi per rendere sempre più accogliente la palestra di Ritiro, nostro quartier generale”.

Claudio Cavalieri

Claudio Cavalieri

Cavalieri dopo tanti anni spesi in categorie ben più importanti, ha deciso di giocare nel massimo campionato regionale, diventando a tempo di record ed a suon di canestri il capocannoniere dell’intera regione (primo posto con 27,5 punti di media a partita): “Nel corso della mia carriera ho sempre cercato nuove emozioni che mi spingessero a dare sempre il massimo. Ancora oggi mi sento un professionista, allenandomi cinque volte a settimana con i miei ragazzi. Non mi interessano comunque i titoli personali, voglio vincere le partite che più contano e far crescere i miei compagni di squadra. Sappiamo che il girone di ritorno sarà durissimo, tutti ci conoscono e saremo attesi al varco. Vedo però che giocatori come Buono, Ponzù e Perrone stanno bruciando le tappe nel processo di ambientamento nella categorie e spesso ci tolgono le castagne dal fuoco. L’altro obiettivo è recuperare l’intero roster, considerata la squalifica di Sabarese e l’infortunio che ci ha provato del play Squillaci”.
Infine l’ultima parola è sul reale obiettivo dell’FP, che dopo metà stagione non può essere una semplice salvezza: “Sembrerà strano ma io penso per prima cosa a quella poi alla Polule Promozione (riservata alle prime cinque classificate, ndc). Pensiamo comunque gara per gara e precisamente al prossimo derby con la Mia Basket, società che stimo molto con in testa il presidente Germanà e il coach Sigillo, coi quali mi sento spesso per parlare dei rispettivi obiettivi. Amiamo entrambi la pallacanestr, questo sport domenica ci porterà a scontrarci ma rimaniamo in ottimi rapporti. Certo a noi servono i due punti per rimpinguare una classifica al momento ottima”.  

131106 Fp_Messina 084_tn_tmNel frattempo accanto ai successi sportivi l’FP Sport continua a raccogliere soddisfazioni anche fuori dal campo. La società ha infatti comunicato di aver concluso positivamente l’accordo pubblicitario con uno storico marchio cittadino, la Profumeria Mirage di proprietà della famiglia Mazzotta. Questo il commento del presidente della società Francesco Paladina: “Sono davvero molto soddisfatto ed orgoglioso dell’accordo raggiunto. In un momento economico difficile come questo, delicatissimo per tutte le attività commerciali, aver incassato la fiducia ed il sostegno di imprenditori seri ed affermati, come la famiglia Mazzotta, ci onora oltre ogni misura. Ciò significa che stiamo lavorando bene e seriamente ed il progetto avviato insieme al mio socio, Claudio Cavalieri, è concreto e poggia su solide basi. Confermo che la nostra vuole essere la politica dei piccoli passi: siamo infatti convinti che solo una crescita lenta e costante ci potrà garantire nel prossimo futuro il raggiungimento di ambiziosi risultati che possano poi durare nel tempo”.
Questa la replica di Alessio Mazzotta, figlio di Carmelo, titolare della Profumeria Mirage: “Affiancare il nostro marchio Profumeria Mirage ad una società sportiva così giovane e seria, molto radicata nel territorio cittadino, credo si rivelerà sicuramente una scelta vincente e che potrà dare nel tempo ottimi frutti. L’FP Sport è una società che lavora seriamente con i giovani e per i giovani: proprio quei giovani che rappresentano il futuro della nostra città. Visto il difficile momento economico che la nostra città sta attraversando, a nostro giudizio, questa può essere la giusta direzione da seguire in ambito pubblicitario: aiutare con le poche risorse disponibili i giovani e lo sport. Per questo motivo, sotto l’aspetto pratico, abbiamo pensato di preparare delle Fidelity-Card destinate ad atleti e sostenitori così da accostare ancora di più il nostro marchio all’ambiente sportivo ed alle famiglie. Concludo con l’augurio che l’FP Sport possa continuare così sulla strada intrapresa per raggiungere prestigiosi traguardi. Naturalmente, si tratta di un augurio che facciamo anche a noi stessi”.

1470181_718855128125874_993912222_n

Autori

+ posts