Fc, recupera Alessandro Marchetti. Costantino: “Siamo maturati, test verità”

CoriaCoria è tra gli elementi più talentuosi in rosa (foto Giovanni Chillemi)

A distanza di quattro giorni dalla sconfitta in Coppa contro l’Acireale, il Fc Messina ritrova sul proprio cammino la formazione di Giuseppe Pagana, questa volta in campionato. La nona giornata mette in scena una delle sfide più impegnative del torneo, considerando che i granata sono tra le migliori formazioni di questa prima parte di stagione, mentre i giallorossi sono reduci da tre risultati utili in campionato, maturati grazie alla compattezza e alla maturità di un gruppo in crescita.

Un aspetto sottolineato anche dal tecnico Massimo Costantino: “Stiamo giocando un discreto calcio. Siamo un po’ più maturi e gestiamo meglio alcuni aspetti della partita. Con il passare delle giornate i ragazzi, che non avevano mai giocato assieme, iniziano a conoscersi meglio. È logica quindi una maturazione anche caratteriale e temperamentale. I risultati con Giugliano e Savoia ci hanno aiutato: la squadra è cosciente dei propri mezzi e acquisisce autostima. Il test con l’Acireale, una vera big, è fondamentale per il nostro percorso di crescita”.

Bevis

Un traversone di Bevis (foto Giovanni Chillemi)

I granata sono la rivelazione del torneo: “È una gara molto importante e abbiamo cercato di prepararla al meglio. Loro vantano grandi numeri, con sei vittorie, un pareggio e una sola sconfitta sul campo. Sono la squadra che è riuscita meglio a tenere testa al Palermo. Questo ci dà maggiori stimoli, ma dovremo essere forti mentalmente. Contro le squadre più forti abbiamo già dimostrato di potere offrire buone prestazioni. Spero in una grande risposta del gruppo”.

Il primo round in Coppa è andato proprio ai granata. L’ex tecnico della Vigor Lamezia spera di rifarsi, anche per provare a ridurre i cinque punti di distacco dalla zona playoff: “Sarà una gara diversa rispetto a mercoledì. I ritmi saranno molto elevati e anche l’aspetto tattico potrebbe avere un peso. La gara avrà diverse sfaccettature e ci saranno momenti di difficoltà che dovremo sapere gestire. Sarà fondamentale la determinazione”.

Massimo Costantino

Il tecnico del Fc Messina Massimo Costantino (foto Marco Familiari)

Lecito attendersi undici rivoluzionati da ambo le parti: “Avremo in campo altri calciatori, che hanno riposato mercoledì. Il turn-over è stato una scelta. Abbiamo dato la possibilità a molti ragazzi di mettersi in mostra e sono arrivate ottime indicazioni. D’altronde i giovani hanno un ruolo preponderante in D e sono l’anima della squadra”.

Torna tra i convocati il centrocampista livornese Alessandro Marchetti, assente dalla trasferta di Nola, e potrà contare su Lucas Dambros e Gomes Aladje, che nell’ultima settimana di allenamenti hanno mostrato segnali di ripresa. Il portiere Giuseppe Bonasera è rientrato soltanto negli ultimi giorni in gruppo, e rimane ai box, così come Pietro Santapaola, fresco di convocazione in Rappresentantiva U17 Lnd.

Fc Messina

Contro il Giugliano il Fc Messina ha sfatato il tabù casalingo (foto Giovanni Chillemi)

Questa la lista dei 23 convocati – Portieri: Jacopo Aiello, Antonio Oliva; Difensori: Angelo Brunetti, Vincenzo Puleo, Francesco Casella, Domenico Marchetti, Gabriele Quitadamo, Matteo Fissore, Mattia Gioria; Centrocampisti: Gabriele Pini, Francesco Miele, Giovanni Giuffrida, Ezequiel Melillo, Facundo Coria, Papa Bamory Camara, Alessandro Marchetti; Attaccanti: Alessandro Carrozza, Federico Chiappino, Riccardo Correnti, Paolo Carbonaro, Kilian Bevis, Gomes Aladje, Lucas Dambros.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva