Esperienza indimenticabile per il Baskin Messina al Social Cohesion Days di Reggio Emilia

Baskin Messina

Week-end dalle mille emozioni per il Baskin Messina, il gruppo peloritano nato lo scorso mese di settembre dall’unione d’intenti instaurata tra il Castanea Messina e il suo partner SSR. La formazione giallorossa questa volta ha varcato lo Stretto e dopo l’esperienza regionale di Avola, lo scorso 26 maggio ha raggiunto la città di Reggio Emilia per essere presente ad una due giorni totalmente senza barriere, il Social Cohesion Days.

In Emilia il Baskin Messina ha vissuto tanti momenti di pura aggregazione ed ha ancora una volta fatto ammirare a tutta l’Italia il proprio vessillo migliore, quello della solidarietà e dell’inclusione per un gruppo diventato ormai una seconda famiglia. La squadra col proprio staff tecnico griffato Castanea e con i responsabili della SSR ha dapprima preso parte al convegno denominato “Let’s be inclusive! Let’s play baskin!” tenutosi nel teatro Cavallerizza. I ragazzi messinesi hanno potuto ascoltare gli interventi attesi e particolarmente interessanti di Lorenzo Major, pluriatleta disabile e Campione del Mondo di Paraclimbing che ha offerto la propria testimonianza di atleta di alto livello e quello di Antonio Bodini, co-inventore del Baskin e fondatore e presidente dell’omonima Associazione.

Baskin Messina al Social Cohesion Days di Reggio Emilia

La folta platea presente all’evento si è poi trasferita all’esterno del teatro, nel campo esterno da basket sito in Piazza della Vittoria dove insieme agli altri istituti superiori italiani ha disputato due partite contro le rappresentative di Cremona (squadra proprio del fondatore Bodini) e quella padrone di casa di Reggio Emilia. Due i successi conseguiti da un gruppo che si è divertito, cimentandosi ulteriormente nella sua prima esperienza fuori regione ed ha dimostrato la valenza culturale e sociale del progetto sportivo. Particolarmente apprezzata la formula “Tutti in campo” nelle varie esibizioni sul campo voluta dall’organizzazione. E’ stata garantita infatti la possibilità per il numeroso pubblico presente di interagire con le squadre e poter provare in prima persona la disciplina che mutua le sue regole dal basket. Il Baskin Messina infatti così come tutte le altre delegazioni presenti per l’occasione è stato “rinforzato” da cinque giocatori del luogo che hanno condiviso coi ragazzi di Messina la splendida giornata di sport.
Alla fine massima soddisfazione espressa dal responsabile tecnico Filippo Frisenda e dal presidente della SSR Domenico Arena che hanno registrato un nuovo, ennesimo traguardo di crescita per il proprio progetto che continua a mietere successi.

Commenta su Facebook

commenti