Esaltazione Costa d’Orlando in vista del big match. Condello: “Grande cuore dei ragazzi”

Una grande Irritec Costa d’Orlando ha superato 86-69 il Green Basket Palermo e cala il suo personale Settebello in un 2015 fin qui memorabile per i ragazzi di coach Giuseppe Condello. Nel settimo turno di ritorno del Girone I di C Nazionale, Antinori e soci centrano il settimo successo consecutivo e mantengono inalterato il distacco dalle capolista Reggio Calabria e Cefalù, sempre avanti di due punti in graduatoria nei confronti dei paladini e rispedito al mittente l’assalto da parte dello Sport Patti, principale inseguitrice e vincitrice nel derby col Milazzo. I biancorossi con alle porte la partitissima del PalaBotteghelle contro la capolista Vis Reggio Calabria si godono l’importante successo, ecco le dichiarazioni del tecnico Giuseppe Condello: “Sono molto contento perché abbiamo messo il cuore, pur soffrendo contro un avversario che vanta un quintetto di spessore ed è grosso fisicamente, un elemento da non sottovalutare. Si soffriva sotto canestro. Avevamo problemi di falli con Rodriguez quindi si sono dovuti applicare appieno Antinori, Vazzana e Sgrò, che non sono veri e propri lunghi. All’inizio Palermo ha conquistato 14 rimbalzi d’attacco che equivalgono a tanti possessi in più, nel secondo tempo abbiamo gettato il cuore oltre l’ostacolo e siamo riusciti a correre in contropiede ed essere aggressivi in difesa, eleemnto decisivo”.
Determinante quindi l’applicazione difensiva con la Costa che ha subito 32 punti in venti minuti, imbrigliando la manovra offensiva della Green.
“Abbiamo rispettato il piano partita prefissatoci, raddoppiando sotto canestro. Ci abbiamo creduto, la palla usciva da sotto canestro e correvamo in transizione. Lo abbiamo ripetuto più volte e ciò ha fatto la differenza. Siamo stati accorti su Gullo, play di spessore ed è andata bene. Sono contento di aver visto tanta gente tifare per noi oggi”.

Tutta la carica emotiva di Giuseppe Condello (Costa d'Orlando)

Tutta la carica emotiva di Giuseppe Condello (Costa d’Orlando)

Domenica partitissima contro la Vis Reggio Calabria, sfida che può schiudere nuovi orizzonti di classifica in chiave playoff.
“Mi metterò subito al lavoro, lì ci giochiamo tutto. In casa li abbiamo messi sotto, sappiamo quindi i loro punti di forza. Sappiamo come giocano ma fuori casa le insidie aumentano. Dobbiamo essere noi stessi con la necessaria aggressività, andare convinti di vincere”.
Rammarico comprensibile per la Green Palermo, una sconfitta che se non pregiudica, complica di certo notevolmente la rincorsa alla post season. La squadra biancoverde scivola al quinto posto ad opera dello Sport Patti e non potrà più sbagliare d’ora in avanti, sperando anche in qualche battuta d’arresto delle prime tre forze del torneo per ritornare in gioco. L’ala Giuseppe Lombardo analizza la sfida giocata in una città a lui molto a cuore: “Mi sentivo a casa, ho tanti amici che conosco, sono infatti dieci anni che l’estate la trascorro qui e conosco gente di tutte le età. E’ tutto molto bello”.
Solo nel secondo quarto la Green ha dimostrato le sue grandi qualità tecniche, il pensiero del lungo laziale, autore di 17 punti. “Si è ripetuto il canovaccio dell’andata, loro l’hanno preparata benissimo, complimenti a coach Condello. Noi soffriamo perché gli avversari ci costringono a tirare da fuori e non sempre le percentuali ti aiutano. Con Cefalù tirando col 58% da tre abbiamo vinto ma oggi con 7/30 da fuori non vinvìci mai”.

Giuseppe Lombardo (Green Palermo)

Giuseppe Lombardo (Green Palermo)

La zona playoff, come detto, dista in questo momento sei punti. Lombardo non vuole alzare bandiera bianca: “Finchè la matematica non ci condanna noi ci crediamo. Giochiamo domenica con Crotone poi affronteremo la Vis fuori casa, ci giochiamo le residue speranze. Oggi dovevamo vincere per restare a contatto con le prime tre, infatti contando lo 0-2 negli scontri diretti andiamo a meno otto dalla Costa d’Orlando con sole cinque giornate alla fine. E’ dura ma guardiamo avanti, guardando un passo per volta” .

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva