Ecco il parco urbano e l’area giochi che il Camaro vuole realizzare a Bisconte

PolverieraIl parco urbano e l'area giochi che il Camaro vuole realizzare a Bisconte

Siamo in grado di proporvi i rendering del progetto relativo al parco urbano che il Camaro vorrebbe realizzare con fondi privati a Bisconte. Un’operazione che completerebbe idealmente la riqualificazione del quartiere e del vecchio “Marullo”, già ribattezzato “Despar Stadium” dopo i consistenti interventi che hanno consentito di trasformare una struttura con fondo in terra battuta in un gioiellino, dotato di un manto in erba sintetica di ultima generazione.

Il parco urbano verrebbe impreziosito da aree a verde, in particolare da un giardino di essenze officinali mediterranee, e da un parco giochi pensato per le famiglie mentre alcune opere realizzate da street artist dovrebbero valorizzare la vecchia “Polveriera”, un deposito di munizioni realizzato nella seconda metà del XIX^ secolo, letteralmente dimenticato dalla città, nonostante sia collocato in una posizione panoramica di grande impatto. Il progetto è stato redatto dall’architetto Giacomo Papale.

L’area adiacente al “Despar Stadium” verrebbe così riaperta alla fruizione delle famiglie. Altro aspetto fondamentale è legato alla creazione di circa quattrocento posti auto, pari al quadruplo di quelli attualmente a disposizione, rivelatisi assolutamente insufficienti rispetto alle reali necessità, con i conseguenti disagi già lamentati da fruitori e residenti. Nelle foto correlate al servizio tutti i dettagli relativi al progetto del suggestivo parco urbano. Ringraziamo per la consueta collaborazione l’area comunicazione del Camaro.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva.it, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma per 6 anni. Nel 2022 è maestro in una scuola primaria a Siena, nel 2023 assistente amministrativo in un istituto secondario a Piacenza