Eccellenza – E’ tempo di bilanci per un Rometta penalizzato dai troppi cambiamenti

La formazione del Rometta che ha affrontao il Misterbianco

Con il campionato fermo per le festività e giunto alla seconda giornata del girone di ritorno che si disputerà la prima domenica di gennaio, è tempo di bilanci in casa ASD Rometta. Con 15 punti all’attivo, su 16 gare disputate, il Rometta è in piena zona play out, ad otto lunghezze dal terzetto composto da Modica, Siracusa e Misterbianco che attualmente occupa l’ottava posizione. Il Bilancio ovviamente non è ottimale con soli 4 successi (due esterni e due interni) e tre pareggi, due casalinghi ed uno ottenuto lontano dal Filari. Nove, sono le sconfitte subite dai tirrenici, per ben cinque volte superati fra le mura amiche e quattro volte in trasferta. In fine il bilancio delle reti è di -12, 18 quelle realizzate contro le 30 subite che fanno della difesa rossoblù la penultima del girone, peggio ha fatto solo il Viagrande con 31 gol al passivo.

La formazione del Rometta che ha affrontao il Misterbianco

La formazione del Rometta che ha affrontato il Misterbianco

La squadra tirrenica del patron Nino Micali, nata dalle ceneri della vecchia Nuova Igea, si è affacciata per la prima volta nel campionato di Eccellenza, e ovviamente non sono mancate le difficoltà. Dopo una partenza piena di speranze, i rossoblu stazionano in una posizione scomoda della graduatoria. Nel corso del campionato il Rometta ha effettuato un doppio ribaltone tecnico, con l’esonero dell’allenatore Peppuccio Geraci, quasi subito rimpiazzato da Nunzio Trischitta, attuale vincente tecnico della Juniores, che a sua volta ha lasciato il timone della compagine tirrenica al più esperto Guido De Maria, rimanendo comunque a fianco del tecnico messinese, il quale ha accettato volentieri il difficile compito di condurre alla salvezza la squadra tirrenica.

Guido De Maria

Guido De Maria

Mini rivoluzione anche per quanto concerne il gruppo che ha iniziato questo complicato cammino, che via via ha perso per strada alcune pedine importanti come Peppe Buda, Broccio, Platania, Cordima, Alibrandi, rimpiazzandoli con dei giocatori che devono ancora esprimere il proprio potenziale.

Nonostante il riposo forzato imposto dal calendario, il Rometta ha continuato la preparazione e proseguirà nei prossimi giorni il proprio impegno con allenamenti mirati al raggiungimento della forma migliore, nel più beve tempo possibile. Infatti alla ripresa delle ostilità, il team di mister De Maria è atteso al Bacigalupo di Taormina ad una trasferta insidiosa contro la rivelazione del campionato allenata da Saro De Cento, intenzionata a dare seguito ai risultati positivi fin qui ottenuti. Non sarà comunque un Rometta dimesso quello che affronterà il derby, Billè e compagni faranno di tutto per uscire indenne dal probante banco di prova.

Commenta su Facebook

commenti