Due Torri avanti con l’aiuto di Piraino. Venuto o Alacqua per la panchina?

L'undici titolare del Due TorriDue Torri

Nessun intoppo per l’iscrizione del Due Torri in Serie D. Promesse mantenute e dunque la squadra pirainese, alla sua quarta stagione nel massimo torneo dilettantistico, fa parte dell’esercito delle 170 iscritte, che hanno perfezionato la propria domanda lasciando per strada una sola avente diritto in tutta Italia.

In attesa di altre novità a livello societario, dopo l’allargamento della base a ben trenta soci, la società parla, nel proprio comunicato stampa, di “un impegno preso e mantenuto come sempre dall’attuale dirigenza, aiutata dall’apporto dei tifosi e sostenitori, che hanno aderito al  progetto dell’azionariato popolare e che permettono alla compagine di Piraino di essere ancora protagonista“. In settimana, si attende inoltre un intervento da parte dell’amministrazione comunale del sindaco Gina Maniaci.

Alacqua punta a superare Venuto all'ultima curva?

Alacqua punta a superare Venuto all’ultima curva?

Il nodo più importante da sciogliere resta però quello legato alla panchina. Il club assicura di avere già scelto un allenatore, nonostante si sappia poco sulla volata a due tra Venuto ed Alacqua. Il tecnico uscente gradirebbe la riconferma, ma attende rassicurazioni dalla società su un organico che va svuotandosi per via di numerose cessioni di prestigio. Antonio Alacqua, al contrario, aspetta alla finestra, ma sarebbe pronto a tornare sulla panchina pirainese al prossimo squillo da parte dei dirigenti. Qualsiasi dubbio verrà comunque sciolto entro questa settimana. Poi, sotto col lavoro alla ricerca di una nuova impresa. Venuto o Alacqua che sia, si è davvero chiuso un ciclo. Il Due Torri avrà bisogno di giovani e tanta voglia di sognare.

Commenta su Facebook

commenti