Debutto casalingo per la Siac contro l’Acireale C5 in Coppa

Prima uscita stagionale casalinga per la Siac, che affronterà sabato, sul parquet del “PalaNebiolo” (fischio inizio ore 17), l’Acireale C5 nella terza ed ultima giornata del triangolare d’apertura di Coppa Italia di serie C1 di calcio a 5.

Riscaldamento dei giocatori peloritani

La squadra dello Stretto ha esordito la scorsa settimana in trasferta, superando La Madonnina Belpasso con il punteggio di 5-3 grazie alla tripletta di Nanni Piccolo e la doppietta di Andrea Consolo. Per passare il turno i ragazzi cari al presidente Marco Ravidà sono chiamati a ripetersi contro la temibile compagine acese, che, avendo battuto per 6-1 gli etnei, potrà contare su due risultati per qualificarsi.

Sicuri assenti tra i messinesi Giuseppe Bruno, Giacomo Gambino e Salvatore D’Urso, mentre dovrebbe recuperare da un problema muscolare il portiere Paolo Morabito. Nella lista dei convocati figurano diversi ragazzi del vivaio, in perfetta sintonia con la politica del club peloritano di valorizzazione del proprio florido settore giovanile.

Un time out del tecnico Massimiliano Fede

“Abbiamo tanta voglia di fare bella figura – dichiara, alla vigilia del match, il tecnico Massimiliano Fedeperché ci teniamo a dare subito una buona impressione ai nostri sostenitori. I ragazzi si allenano sempre con impegno e non vedono l’ora di confrontarsi con le altre formazioni della categoria. Mancherà qualche pedina, ma c’è il giusto entusiasmo. L’Acireale è un avversario tosto, guidato da un mister preparato ed esperto come Patanè. Sarà, quindi, un test probante in vista del debutto in campionato del 22 settembre, quando ospiteremo lo Sporting Catania”.

Nei giorni scorsi è stato reso noto, intanto, il calendario del massimo torneo regionale; il girone d’andata si chiuderà il 22 dicembre con la Siac che si recherà sul campo del Kamarina, la sfida di ritorno con gli iblei è fissata, invece, per il 6 aprile, poi spazio a playoff e playout.

Commenta su Facebook

commenti