D’Eboli: “Dove può arrivare questo Messina? Non poniamo limiti ai sogni”

Cocchino D'EboliIl direttore sportivo in pectore dell'Acr Messina Cocchino D'Eboli

Gli auguri di buon anno ai messinesi per voce dell’Acr arrivano da Cocchino D’Eboli, direttore sportivo “in pectore” del club, che non ha mai ufficializzato la sua posizione, nonostante un lavoro nelle retrovie che va avanti ormai da mesi. Questo il pensiero dell’esperto dirigente campano, affidato all’ufficio stampa giallorosso: “L’esordio in una nuova squadra, si sa, non è mai semplice. E se questa squadra si chiama Messina, piazza prestigiosissima ma molto sofferente, è tutto più complesso, specialmente quando si è costretti a vincere senza i propri tifosi al seguito”.

Fabiani e D'Eboli

Angelo Fabiani e Cocchino D’Eboli insieme a Salerno

Il bilancio di fine anno è lusinghiero, con la squadra seconda a un punto dalla vetta ma per gioco e vastità dell’organico principale candidata al salto di categoria: “Nonostante tutte le difficoltà, posso ritenermi ampiamente soddisfatto della scelta fatta, dei giocatori e della squadra che abbiamo costruito e dei risultati raggiunti, sicuramente migliorabili ma positivi. Per questo motivo ringrazio il presidente Sciotto per avermi accolto a braccia aperte a casa sua, diventata nostra, e il socio Del Regno, senza il cui invito non avrei fatto parte oggi del progetto Messina”.

E sul futuro prossimo, ma anche sulle stagioni successive, D’Eboli si mostra decisamente ottimista: “Se il primo anno della mia, si spera lunghissima, avventura andrà così come tutti ci auspichiamo, quali traguardi sarà possibile raggiungere in futuro? Non ci poniamo limiti, d’altronde i sogni non possono averne. Con la speranza di arrivare dove Messina e i suoi tifosi meritano di stare, porgo i miei più sentiti auguri per un anno vittorioso all’insegna dei colori biancoscudati”. 

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva