Il Cus Unime vince in scioltezza al debutto sul campo della Stella Palermo

Anche se non era la notte di San Lorenzo la Stella Palermo cade al debutto del campionato di serie C Femminile, in un PalaMangano deserto e desolante per i noti problemi di agibilità, dinanzi alle più quotate ed esperte avversarie del Cusunime Messina, il vecchio San Matteo del presidente Mollica, che mira senz’altro a disputare un campionato di vertice. Le ragazze del capoluogo sono scese in campo con piglio e determinazione guidate sempre in maniera attenta e precisa dal coach Di Caro ed hanno iniziato con un primo quarto in cui hanno tenuto testa alle avversarie, sia dal punto di vista fisico che tecnico (punteggio 12-19).
La differenza l’hanno fatta gli altri due quarti in cui le nostre atlete hanno messo a segno soltanto 6 punti per tempo e soprattutto l’esperienza e la forza della argentina Kramer che è stata la padrona assoluta del campo (alla fine 21 punti per lei). Il coach Di Caro, per lui esordio nelle fila della Stella Basket così come la collega Mara Buzzanca sulla panchina peloritana, ha comunque avuto modo di poter vedere in campo per la prima volta in campionato tutte le atlete convocate e non mancherà a lui di cercare di apportare i dovuti correttivi per le prossime partite.

aLe stelline hanno comunque dimostrato una buona preparazione fisica anche se non supportata dalla precisione nei tiri e sono da rivedere all’opera nelle prossime partite. Da segnalare l’esordio in Stella Basket per Valeria Di Martino, Bordes Adele ed Emanuela Matera e l’esordio in serie C per la giovane under 17 Federica Bucchieri in campo per qualche minuto. Il Cus Unime Messina mette così in cassaforte i suoi primi due punti in classifica e si prepara al meglio alla prima sfida casalinga da disputarsi al PalaNebiolo dell’Annunziata contro un cliente scomodo come la Rainbow Catania.
Positivo e propositivo il commento del massimo dirigente biancorosso Pierluigi Mollica che incoraggia la squadra in vista della nuova stagione: “Siamo soddisfatti perchè quest’anno reponsabilizzeremo ulteriormente diverse nostre atlete giovanissime che vogliono dimostrare di saper tenere bene il campo. E’ un campionato strano a due velocità con squadre molto quaotate come le catenesi Lazur e  Rainbow ed altre che partono più indietro. Noi siamo tranquilli e vogliamo crescere dopo la splendida cavaalcata dello scorso anno. Il nuovo tecnico Buzzanca ha un buon gruppo a propria disposizione e crecherà di farlo renedere al meglio sin dall’iniizo”.

Stella Basket – Cus Unime Messina 36-69
Parziali: 12-19; 18-40; 24-51; 36-69
Stella basket Palermo: Lo Bianco 6, Bucchieri , Ferro, Lo Giudice, Mattiolo 2, Di Martino 2, Cafiso 9, Bordes, Bursi 5, Matera 8, Bartolotta, Bianco 4. Allenatore:Di Caro
Cusunime Messina: Kramer 21, Retto, Scardino 1, Certomà 12, Polizzi 4, Grillo 4, Raffaele 8, Ingrassia 12, Cosenza 7, Bonaccorsi. Allenatore:Buzzanca M.
Arbitri: Barberi e Mirabella di Palermo

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti