Cuore Sport Patti. In sette uomini vince sul campo della Vis Roma

Vis Roma-Sport Patti

All’Honey Sport di Roma anticipo della 28° giornata di serie B girone C tra Vis Nova Roma e Sport Patti. Inizio gara per la Vis Nova con percentuali bassissime che le impediscono di scardinare la difesa a zona schierata da Patti, l’inerzia cambia dopo quattro minuti con due triple consecutive di Casale e Rossetti.
Vis Nova che continua a trovare punti dalla distanza andando sul +5 (13-8) a metà quarto ma avendo già problemi di falli con Barraco e Casale.
Con la coppia Legnini-Gori la Vis Nova inizia a trovare anche giocate dentro il pitturato, mantenendo il distacco (16-10 a 1.30 dalla fine).
Al primo intervallo più sei per i gialli della capitale su una Patti senza Gullo, Cusenza e soli sette effettivi utilizzabili a propri adisposizione.

Nel secondo quarto la Vis Nova va subito avanti con tre giocate meravigliose: un gioco da tre punti di Argenti, un’ottima entrata di Marco Legnini e un gioco da quattro punti di Staffieri valgono il 25-12.
È Legnini con una tripla e una schiacciata che porta la Vis Nova sul +16 (30-12). Tante palle perse da parte di Patti che nonostante questo gap a due minuti dalla fine piazza un parziale di 9 a 0 che la riporta a –9 (38-27).  Punteggio che non cambia nell’ultimo minuto e mezzo (al 20′ 38-29).

Fase di gioco Vis Roma-Sport Patti

Nel secondo tempo la Vis Nova riparte a zona creando qualche problema a Patti. Nei primi tre minuti entrambi gli attacchi sembrano freddi. È una tripla di Rossetti al quarto minuto a riportare in doppia cifra il distacco (44-33). Patti non molla e chiude un parziale di 7-0 che la riporta a -4 (44-40) con un superbo Nino Sidoti (23 punti senza mai uscire dal campo) ma è un gioco da tre punti di Coronini che fa rifiatare la Vis Nova.
Vis Nova che fatica in attacco e Patti che rientra fino al -6 finale (52-46) al 30′ nonostante i problemi di falli dell’esperto Costantino ma con una prestazione caparbia e convincente del giovane Mazzullo (6 punti e 10 rimbalzi).

Nell’ultimo quarto Vis Nova ancora a zona mentre nell’altra metà campo è un’altra schiacciata di Legnini che mette energia all’attacco gialloblu (54-46). Patti in bonus molto presto ma con due triple consecutive a cavallo del quinto minuto rientra fino al -2 (56-54). La squadra di coach Sidoti sorpassa per la prima volta nella partita a 1.40 dalla fine (57-58) con Bolletta. Due tiri liberi di Argenti riportano la Vis Nova avanti (59-58).

Patti non molla e con due attacchi si riporta avanti fino al +3 (58-62) con 15 secondi da giocare dopo un tecnico comminato alla Vis. Roma sbaglia la tripla per il possibile pareggio e Patti dalla lunetta chiude la gara, vincendo 59-63
La Vis Nova può recriminare per essere stata in vantaggio anche di 18 punti, perde la sfida e va sotto 0-2 negli scontri diretti contro Patti che può sperare di operare il sorpasso proprio sui romani in ottica griglia playout.

Sport Patti in difesa

Vis Nova Simply Roma – Sport è Cultura Patti 59-63
Parziali: 16-10, 22-19, 14-17, 7-17
Vis Nova Simply Roma: Casale 16 (3/5, 3/7), Rossetti 11 (0/1, 3/9), Legnini 9 (3/5, 1/3), Coronini 8 (2/4, 0/0), Argenti 7 (2/4, 0/6), Staffieri 4 (0/1, 1/2), Barraco 2 (0/0, 0/0), Gori 2 (0/1, 0/0), Casoni 0 (0/0, 0/1), Fiorucci. All: Bongiorno
Tiri liberi: 15 / 25 – Rimbalzi: 37 5 + 32 (Tommaso Rossetti 8) – Assist: 4 (Giovanni Coronini 2)
Sport è Cultura Patti: Ant. Sidoti 23 (8/15, 1/7), Bolletta 11 (3/7, 1/4), Cicivè 9 (2/6, 0/0), Busco 8 (3/7, 0/2), Costantino 6 (3/6, 0/5), Mazzullo 6 (3/5, 0/1), Waldner (0/2, 0/0), Ettaro ne, Al. Sidotine, Cusenza ne, Gullo ne. All: Sidoti
Tiri liberi: 13 / 16 – Rimbalzi: 31 7 + 24 (Mazzullo 10) – Assist: 2 (Bolletta, Mazzullo 1)

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti