Il Clc Messina segna tre mete ma deve inchinarsi al Napoli-Afragola

Il Clc Messina chiude con una sconfitta il girone di andata nel campionato di serie B. Sul campo del Rugby Napoli Afragola non vi è partita come sintetizza il 55-19 in favore dei padroni di casa. Troppo evidente la differenza di potenziale tra le due formazioni con gli ospiti che complici infortuni e influenza devono rinunciare ad alcune pedine importanti nello scacchiere tattico dei tecnici Lo Re (rimasto in città causa un attacco febbrile) e Capodici.

clc Messina Rugby

Andrea Irrera

Una gara dall’esito dunque mai in discussione con i partenopei che hanno impresso già in partenza un ritmo pesante al gioco. Messina ha provato ad opporsi, riuscendo a segnare 3 mete (2 di Bombaci e una di Pidalà) di cui due nella ripresa dove Tornesi e compagni hanno mostrato maggiore intraprendenza. Il rammarico in casa Clc è per la quarta marcatura non arrivata e che avrebbe garantito un punto di bonus in classifica.  La formazione cittadina tornerà in campo domenica 28 gennaio per affrontare, sempre in trasferta, Frascati, nella dodicesima giornata di campionato, che segnerà peraltro l’inizio del girone di ritorno.

Rugby Napoli Afragola – Clc Messina 55-19
Rugby Napoli Afragola: Dublino L., Antonelli, Cimaroli, White, Rinauro, Gargano, Petrucci, Testa, Quarto, Campoccio, Dublino G., Aiello G., Guerriero, Aiello M., Liguori. Casaccio, Santorio, Cerino, Martone, Iacuaniello, Caccia, Russo.
CLC Messina: Longo, Mancini, Ara, Libro, Irrera, Solano, Pidalà, Durante, Spanò, Tornesi, Fracassi, Galletta, Sindona, Miduri, Lombardo. Scolaro, Rugolo, Bombaci, Previti, Bellinvia, Runci, Privitera.
Arbitro: Lorenzo Imbriaco di Bologna

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti