Cefalù si conferma squadra da battere ed allunga la striscia di sconfitte dell’Amatori Messina (VIDEO)

Azione di gioco
La palla a due di Cefalù-Amatori Messina

La palla a due di Cefalù-Amatori Messina

Buona la prima in casa della Zannella Basket Cefalù. Nella serata di Halloween si è infatti disputato il recupero della seconda giornata del girone A del campionato di serie C Regionale tra il Cefalù  e l’Amatori Messina. La squadra cefaludese si è presentata in campo senza Ettaro, uno dei nuovi acquisti della nuova stagione e alcuni giovani come Rosponi e Greco oltre all’americano Caddell, che ancora non può scendere in campo a seguito di problemi legati al suo tesseramento. Solo otto uomini in panchina con il mister Massimiliano Fiasconaro, ex di turno, a guidare la squadra. Di fronte l’Amatori Messina di coach Mario Maggio in campo con una squadra composta da un mix tra atleti giovani e più esperti, ma priva di lunghi di ruolo e per il secondo impegno consecutivo dell’ala Arrigo.

La panchina nero arancio

La panchina nero arancio

Il Cefalù ha giocato in scioltezza andando subito in vantaggio sul punteggio di 8-0, poi Messina recuperava fino all’11-8 a metà del primo quarto. Dopo l’ottimo inizio i padroni di casa accusano un breve cedimento e permettono ai peloritani di recuperare e di passare per l’unica volta nella serata in vantaggio (13-15). Dopo il time-out di Fiasconaro il Cefalù rientra in campo con determinazione e piazza un parziale di 11-0 che chiude il primo quarto sul risultato di 24-15. Da quel momento in avanti la partita non ha avuto più storia, il Cefalù ha incrementato sempre il vantaggio, attestandosi a quota 20 punti a metà partita (47-27), 66-43 alla fine del terzo quarto e 87-58 alla sirena finale.

Time out di coach Fiasconaro (Cefalù)

Time out di coach Fiasconaro (Cefalù)

Buona la prestazione del pivot argentino Gonzales, incontrastato nel pitturato e migliore realizzatore della partita con 29 punti, ma anche Marsala ha centrato ripetutamente la retina avversaria come dimostrano i  22 punti all’attivo. Buona la regia di Lombardo e la difesa di capitan Monaco. Esame di maturità superato anche da Pirrone e Tumminello. Nell’Amatori Messina ottima la prova di capitan Centorrino certamente il migliore della sua squadra, autore di 20 punti. In doppia cifra anche il lungo Restuccia (10). L’Amatori Messina con questa sconfitta, la terza stagionale, non si schioda da quota zero punti in classifica e scenderà in campo già domenica sera sul campo di un’altra big del girone, il Licata, per provare ad invertire la rotta e conquistare i primi punti di una classifica già deficitaria.

Azione di gioco

Azione di gioco

Cefalù-Amatori Messina 87-58
Parziali: 24-15, 47-27, 66-43
Cefalù: Modaro V. , Pirrone 12, Gonzalez 29, Tumminello 6, Monaco(Cap.) 2, Marsala 22, Lombardo 14, Modaro D. 2. All Fiasconaro.
Amatori Messina: Adorno 7, Centorrino 20, Restuccia 10, Mondello 5, Valitri 2, Pistorino, Marchese 2, Di Mauro, Casablanca 8, Irrera, Maggio 4. All. Maggio.
Arbitri: Silvia Noto (Palermo) e Giuseppe Saeli (Bagheria)

CLASSIFICA:
Stud. Licata 1971 e Il Minibasket Milazzo 6 punti; Peppino Cocuzza 1947,  F.P. Sport Messina*, Cefalù* 4; Nuova Agatirno e Virtus Trapani 2; Basket Paceco, Amatori Messina e Mia Basket Messina 0.
* 1 partita in meno

Questa la sintesi del match realizzata dal collega Armando Geraci per www.cefalusport.it

Commenta su Facebook

commenti