Il terreno del Franco Scoglio (foto Paolo Furrer)