Calabro torna a Francavilla, Taurino all’Avellino. La Turris e Caneo si separano

Antonio Calabro è tornato alla Virtus Francavilla

La Virtus Francavilla ha ufficializzato il ritorno in panchina del tecnico Antonio Calabro. Il nuovo mister dei pugliesi ha firmato un accordo biennale valido fino al 2024. Già allenatore biancazzurro dal 2014 al 2017, è stato artefice della scalata del club dall’Eccellenza fino alla Serie C, guidando poi Carpi in B, Viterbese e Catanzaro in C. Calabro sostituisce Roberto Taurino, approdato all’Avellino siglando un accordo a decorrere dal 1° luglio 2022 e fino a giugno 2023, con obiettivo rilanciare gli irpini. In carriera, oltre alla Virtus Francavilla, ha allenato Viterbese, Bitonto e Nardò.

Si separano, dopo 15 mesi, le strade della Turris e di Bruno Caneo: “Con la proprietà interrompiamo il rapporto professionale – dice l’ormai ex tecnico corallino congedandosi – ma non quello di stima ed amicizia. Andiamo incontro, come nel calcio succede, allo snodo di un ciclo, a nuovi progetti tecnici e nuovi stimoli. Resterò sempre riconoscente a chi mi ha dato fiducia, in primis al presidente Colantonio ed al direttore Primicile. Ho trovato un ambiente fertile e famelico di una proposta di calcio innovativa con cui la Turris è stata, poi, squadra ammirata da tutti. E un grazie a tutti i ragazzi-calciatori per la disponibilità e professionalità nel mettersi in gioco, sposando l’impulso di un progetto tecnico diverso”.

Autori

+ posts