Buon test per l’Orlandina contro la Costa d’Orlando. Primi spunti incoraggianti

Costa d'OrlandoOrlandina vs Costa

Prima amichevole stagionale per l’Orlandina Basket, che al PalaMangano Sant’Agata di Militello ha affrontato i concittadini della Costa d’Orlando, impegnati nel campionato nazionale di Serie B. Un’amichevole che arriva dopo 10 giorni di preparazione, con il punteggio resettato per ogni quarto.

Coach Sodini sceglie Laganà, Mei, Bellan, Parks e Donda per il primo quintetto stagionale. Bellan mette a segno il primo canestro della preseason con un appoggio dopo un bell’assist di Donda dal post basso. Il giovane proveniente da Casale si mette in mostra con altri sei punti in fila per il 13-10 al 5′. Entrano Lucarelli, Mobio e Bruttini. Laganà mette la sua firma personale sul primo quarto con una tripla e un assist per Mobio. Quest’ultimo segna in contropiede il canestro del definitivo 22-15. Determinante nel break registrato la fisicità dell’Orlandina che origini alcune difficoltà alla Costa per accoppiarsi contro avversari “grossi” e i biancorossi concedono qualcosa soprattutto a rimbalzo. I tanti possessi in più allargano la forbice, all’intervallo è 43-27 per l’Orlandina.

Orlandina

Bellan affronta De Angelis

Secondo quarto che comincia con in campo tra i paladini Chessari, Lucarelli, Parks, Mobio e Bruttini. Parks e Bruttini si fanno sentire sotto canestro ed il giovane Chessari trova un bel canestro dalla media. Nella seconda metà del periodo salgono in cattedra Lucarelli e Laganà che trovano delle buone soluzioni offensive per il 21-12 della seconda frazione: 43-27 il punteggio complessivo dopo i primi 20′.

Si riprende senza interruzioni e coach Sodini prova il quintetto con Laganà, Chessari, Lucarelli, Mobio e Bruttini. 8-1 il parziale nei primi 3′, grazie ad una difesa asfissiante che porta a ben 3 canestri in contropiede. La Costa d’Orlando in questa fase prova a reagire, nonostante la poca precisione dall’arco e un attacco non sempre lucido. Qualche palla persa di troppo per i ragazzi di coach Condello, che comunque rendono più difficoltosa la produzione offensiva al team biancoazzurro. I ritmi nel complesso si abbassano, ma l’Orlandina resta sul pezzo e conquista anche il terzo quarto con il punteggio di 14-9 (57-36)

Ultimo periodo con l’Orlandina che schiera Laganà, il giovane Neri, Lucarelli, Parks e Donda. Parks si fa vedere con una bella inchiodata in contropiede dopo una palla recuperata e un canestro e fallo, mentre Donda mette a segno 6 punti in fila mostrando i miglioramenti fatti nel gioco spalle a canestro. 17-12 il parziale dell’ultimo periodo per un complessivo 74-48. Top scorer Andrea Donda con 14 punti, in doppia cifra Matteo Laganá con 12 punti e Jordan Parks con 11.

Costa

Balic sfida la difesa paladina

In casa Costa si traggono gli spunti positivi arrivati contro una formazione di categoria superiore e con ambizioni importanti. C’è ancora da lavorare, qualche giocatore deve ancora integrarsi bene negli schemi e qualche altro è indietro di condizione. Dopo due settimane di carico, comunque, le prime risposte sono incoraggianti. Adesso doppia amichevole con la Viola Reggio Calabria con l’obiettivo di continuare a migliorare ed essere pronti per la prima settimana di ottobre, quando scatterà il torneo di Serie B.

Orlandina Basket-Irritec Costa d’Orlando 74-48
Parziali: 22-15; 43-27; 57-36; 74-48.
Orlandina Basket: Chessari 4, Bruttini 8, Laganà 12, Parks 11, Mobio 8, Murabito, Neri, Mei 5, Bellan 8, Donda 14, Lucarelli 4. Coach: Marco Sodini.
Irritec Costa d’Orlando: Ferrarotto ne, Marinello 8, Balic 7, Spasojevic 4, Di Coste 2, Bolletta 13, Fowler 10, Triassi ne, Bartolozzi, De Angelis 4. Coach: Giuseppe Condello.

The following two tabs change content below.
Redazione Messina Sportiva

Redazione Messina Sportiva

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com