Buon successo per il 2° Trofeo Le Comiche in Mountain Bike

L'Arrivo vincente di Nino Calabrò

Vittoria di Nino Calabro’  della Ciclistica Terme nel lungo e di Simone Laquidara  della Ciclo Tyndaris nel corto. Fra le Società la Tyndaris ha la meglio su Don Bosco e Terme.

E’ sempre piacevole partecipare ad una manifestazione di CSAINciclismo Messina sia che si tratti di una gara su strada o di una gara in Mountain Bike; questa volta era il turno della Mountain Bike e della Ciclistica Terme a Terme Vigliatore per il 2° Trofeo Le Comiche che ha riscosso un buon successo sia fra i partecipanti che fra gli spettatori. Il percorso, ridisegnato ed allungato di oltre 1 Km con una nuova salita, impegnativa ma non durissima, ed una discesa tecnica con tornati belli e coinvolgenti per una guida spettacolare; il resto era il vecchio percorso già noto per un tempo di percorrenza che superava i 7’ per i migliori.

La premiazione dei rappresentanti delle Società

La premiazione dei rappresentanti delle Società

In 42 si presentano al via dato dal Presidente Valenti ed è subito selezione sia per il caldo sia per il percorso molto impegnativo; inizialmente si stacca un gruppetto di 10 unità in avanscoperta con tutti big, in pratica è uno scontro fra le squadre più blasonate: il Team Bike Genesi ha due atleti: Cannone e Giacoppo. La Vivi Don Bosco è rappresentata da Miano e Milone. La Bici & Bike ha Nicita e Costa. Da soli ci sono Gitto della Max Bici, Aricò dell’Agostiniana, Calabro della Ciclistica Terme, ed il giovane Laquidara della Ciclo Tyndaris che ormai ci ha abituati alle posizioni di vertice.

I primi a perdere contatto da questo gruppo sono Gitto e Milone entrambi per foratura, poi non reggono il ritmo ed il caldo Costa, Nicita e Aricò mentre Simone Laquidara conclude vittoriosamente il percorso corto a lui assegnato. A due giri dal termine il quartetto al comando sembra temporeggiare, gli atleti si studiano con la coppia del team Genesi, Giacoppo e Cannone, apparentemente avvantaggiata dal gioco di squadra.

Nel giro finale quando si muove Giacoppo, Calabrò è lesto a stargli vicino e poi a saltarlo nel tratto finale della discesa sterrata, terreno più congeniale al biker della Genesi; i 300 metri finali in salita ed in asfalto sono il terreno congeniale per Calabrò che vince la sua prima gara in mountain bike alla sua prima partecipazione; Giacoppo è splendido 2° a 3,177 con Milone 3° a 27,518 distacco accumulato tutto nell’ultimo giro.

Questi i vincitori delle varie Categorie:

Primavera            Sottile Francesco              Agostiniana Enerwolf        S.Teresa Riva

Debuttanti           Laquidara Simone           Ciclo Tyndaris                     Patti

Cadetti                  Calabrò Antonino            Ciclistica Terme                  Terme Vigliatore

Junior                   Lobasso Savino                 Giovinazzo                           Bari

Senior                   Milone Giovanni              Vivi Don Bosco                    Barcellona

Veterani               Nicita Antonio                  Bici & Bike                           Messina

Gentlemen          Aricò Franco                     Agostiniana Enerwolf        S.Teresa Riva

Super Gentlemen   Marchetta Gioacchino       Zancle Cycling Team    Messina

Donne                   Vecchio Sylvia                   Bici Club Davide di Mauro      Linguiaglossa

Al termine ancora una premiazione con prodotti tecnici e di produzione locale per far felici i partecipanti; fra le Società la Ciclo Tyndaris vince con 89 punti, Vivi Don Bosco è seconda con 75 punti, la Ciclistica Terme è terza con 59 punti. Domenica 21 Settembre ancora di scena la Mountain Bike con il 9° Trofeo Porticella, 4^ tappa del Campionato Provinciale CSAIn.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti