Brescia non regalerà nulla in Sicilia. Diana: “A Barcellona un ottimo test che anticipa i playoff”

A2 GoldEsultanza Brescia

Penultimo turno di stagione regolare per la Leonessa Brescia attesa da nuova trasferta in Sicilia. Questa volta sarà la Orange Moon Barcellona a sfidare i ragazzi di coach Diana, in un test dal valore sicuramente inferiore rispetto a quello di due settimane fa contro Agrigento. Infatti i padroni di casa sono fuori dai playoff e la Leonessa matematicamente seconda: due aspetti che probabilmente toglieranno un pizzico di “suspence” al match, anche se i bresciani faranno di tutto per tornare dal PalAlberti con i due punti dopo le ultime tre sconfitte consecutive lontano da casa.
Barcellona è reduce dalla prima vittoria esterna della stagione, ottenuta su un campo, quello di Biella, dal quale solo Verona e Mantova erano riusciti a uscire con i due punti. 79-76 il risultato finale, con Sheperd e Garri mattori (19 e 18 punti).
Giovanni Perdichizzi, barcellonese di nascita e di carriera cestistica è il coach giallorosso. Oltre alla formazione giallorossa, è stato capoallenatore in Serie A di Messina, Capo d’Orlando e Brindisi. Detiene il record del maggior numero di vittorie (assolute e in percentuale, rispettivamente 199 e 65% su 310 presenze in campionato e play-off) nella seconda serie.
Dopo la rescissione di inizio 2015 con Tre Kelley, le chiavi del quintetto sono state affidate al giovane Gabriele Spizzichini (6 punti + 1.8 assist), classe 1992 ex Virtus Bologna. Affianco a lui tutta l’esperienza e la solidità di Giuliano Maresca (9.7 punti + 2.7 rimbalzi). Nel reparto ali si trovano le principali bocche da fuoco del quintetto siciliano: l’ala piccola è il top scorer Jevohn Shepherd (16.8 punti + 5.2 rimbalzi + 1.7 assist), devastante anche nell’ultima vittoria di Biella; l’ala grande è Matteo Da Ros (12.5 punti + 7.1 rimbalzi + 3.2 assist), un vero e proprio tuttofare, come ben dimostrano le sue cifre; da numero 5 l’ex Nazionale Luca Garri (13.4 punti + 9.5 rimbalzi), altro elemento di grande solidità per la formazione giallorossa. Pochi i ricambi a disposizione di coach Perdichizzi. Nel ruolo di play-guardia troviamo Gianluca Marchetti (4 punti + 1.1 rimbalzi), mentre come ala risponde presente Simone Fiorito (2 punti). I giovanissimi Ennio Leonzio, Giuseppe Varotta ed Enrico Pettineo completano la panchina siciliana.
Nell’ultimo match del 2014 (28 dicembre), la Leonessa sconfigge Barcellona 83-75. Top scorer del match Federico Loschi con 18 punti: oltre a lui in doppia cifra anche Fernandez (14), Cittadini (12) e il trio AlibegovicBenevelliPassera con 11.

Pregara Barcellona-Brescia

Pregara Barcellona-Brescia

Queste le dichiarazioni pregara del coach lombardo Andrea Diana: “Troveremo una squadra in salute che sta giocando le proprie partite con tanto cuore ed entusiasmo. Superati i problemi di inizio stagione Barcellona ha trovato un buon equilibrio e adesso sta esprimendo in pieno il loro potenziale. Schierano un quintetto iniziale molto alto con Spizzichini, 196 cm, playmaker. L’esperienza di Maresca e la classe di Shepherd completano il pacchetto esterni. La coppia di lunghi Da Ros-Garri è una sicurezza in quanto ad esperienza e talento offensivo. Dalla panchina Marchetti, playmaker molto rapido e Fiorito, ottimo tiratore da 3 punti. In più la grande spinta del loro pubblico. Penso che in questo momento della stagione sia la migliore partita che ci potesse capitare, una battaglia vera da affrontare con grande determinazione ed attenzione. Abbiamo tanta voglia di tornare a vincere in trasferta”.
Gli fa eco l’ex paladino Andrea Benevelli, uomo chiave del roster biancoblu: “La partita di domenica sarà difficile contro una squadra in forma, reduce da ottime prestazioni e che davanti al proprio pubblico ha sempre fatto grandi partite. Noi comunque siamo pronti per questa partita, consapevoli che sarà un’ottima preparazione in vista dei play off: hanno giocatori di talento e domenica più che mai dovremo fare della difesa la nostra arma principale per poter ottenere un ottimo risultato”.

Commenta su Facebook

commenti