Biondo risponde a Caronia: è 1-1 tra Sant’Agata e Mazara

S. Agata e Mazara

Con una rete di Santino Biondo che vale l’1-1, il Sant’Agata evita la sconfitta e conserva la terza posizione in classifica alle spalle delle corazzate Licata e Canicattì. Ancora una volta il match con il Mazara, già il terzo, ha regalato gol e belle giocate.

Carioto, neo acquisto del S. Agata

Mister Venuto propone il 4-3-3, con il neo acquisto Carioto che comincia dalla panchina. I padroni di casa partono bene e nel corso del 7′ con Genovese bussano alla porta di Ceesay che si distende in tuffo e blocca. La squadra di Tarantino risponde al 15′ quando Ingrassia è abile a fiondarsi tra i piedi di Bilello lanciato a rete. Entrambe le squadre non si risparmiano, dandosi battaglia. Si gioca in prevalenza a centrocampo e per un nuovo spunto di cronaca bisogna attendere il 32′ quando Concialdi su punizione calcia di poco alto. Al 38′ gli ospiti passano. Concialdi lavora un bel pallone e poi lo scodella dentro i 16 metri avversari per la testa di Caronia che insacca in maniera imparabile alle spalle di Ingrassia. Il Sant’Agata, subito il gol, va in “bambola” e rischia due minuti dopo quando Bilello si presenta a tu per tu con Ingrassia e lascia partire un pallonetto che termina alto. Nella ripresa i biancoazzurri tornano in campo ancora più motivati. Mister Venuto cambia modulo, tira fuori Scolaro, inserisce Carioto e passa al 4-2-3-1. Il neo acquisto non perde tempo a mettersi in mostra,ed al 50′ fornisce una bella sponda per Biondo che calcia di prima intenzione ma colpisce la traversa. Il Mazara regge l’urto e cerca di pungere in ripartenza con un Concialdi ispiratissimo che al 64′ raccoglie l’invito di Rizzo ma poi calcia centralmente. Al 71′ il Sant’Agata in mischia va vicino al pari ma il colpo di testa di Saverino si spegne sul fondo. Un minuto dopo sul versante opposto ci prova Accardo con un tiro dalla distanza, la potenza è buona la mira un po’ meno. Il Sant’Agata spinge forte ed al 75′ Cicirello arriva in leggero ritardo su un cross basso di Genovese. Quattro minuti dopo Gatto lascia partire un gran tiro che chiama al prodigio Ceesay che si esibisce in un volo plastico e mette in corner. Nel corso dell’86’ arriva il meritato pari. Gatto trova lo spiraglio giusto per Biondo che, dopo aver controllato il pallone, insacca con un preciso diagonale. Nei restanti minuti la squadra di Venuto continua ad assediare la metà campo gialloblù, ma non accade più nulla e dopo 3 minuti di recupero arriva il fischio del direttore di gara a sancire il definitivo 1-1.

CITTA’ DI SANT’AGATA-MAZARA 1-1
Città di Sant’Agata: Ingrassia, Scaffidi, Zingales, Gatto, Bontempo, Tricamo, Genovese, Scolaro (48′ Carioto), Biondo, Cicirello, Saverino (73′ Conti). All. Venuto
Mazara: Ceesay, Rizzo, Virgilio, Baiata, Cipolla, Accardo, Bilello, Lamia, Khouaja, Caronia, Concialdi (80′ Settecase). All. Tarantino
Marcatori: 38′ Caronia, 86′ Biondo
Arbitro: Francesco Comito di Messina. Assistenti: Francesco Davide Bonaccorso di Catania e Alessandro Gennuso di Caltanissetta.
Ammoniti: Gatto, Virgilio, Cipolla, Accardo

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva