Billè tra presente e futuro: “2017 positivo, auspico nuove soddisfazioni per il Mondo Volley”

Mondo Volley MessinaCarmelo Attinà, il presidente Lugi Billè, Gennaro Germanà, Mario Silvestro

Approfittando della sosta ci siamo soffermati a tracciare un consuntivo finale dell’anno solare con il presidente Luigi Billè, senza trascurare un passaggio ai programmi futuri e le prospettive con cui ci si appresta ad affrontare il nuovo anno.

Mondo Volley Messina – Serie C

Allora presidente cominciamo la nostra conversazione partendo dal capitolo prima squadra maschile. Per la seconda stagione consecutiva protagonisti in serie C. “Indubbiamente, se guardo a tutto l’arco dell’anno solare il bilancio è più che positivo, con la vittoria della Coppa Sicilia e il terzo posto in campionato da matricola. Non posso però nascondere che le tre sconfitte in questa prima parte della nuova stagione hanno un po’ offuscato il giudizio finale. Ci siamo mossi in sede di pianificazione della stagione allestendo un organico in grado di essere competitivo sia per le posizioni di vertice del campionato ma anche per la Coppa Sicilia. I play off restano l’obiettivo principale ma ci teniamo molto a potere partecipare alla Coppa. Purtroppo queste sconfitte hanno reso un po’ più complicata la rincorsa a uno dei primi quattro posti che ci garantirebbero l’accesso a questa competizione. Molto dipenderà dall’esito della gara di sabato prossimo con il Medtrade Lauria. Una vittoria rilancerebbe le nostre quotazioni ma mi lascia ben sperare in positivo la prestazione della squadra in occasione del vittorioso derby con il Pgs Tabaluce. Ripartiamo da lì per affrontare con ancora maggiore determinazione il 2018”.

Il presidente Billè affronta anche il capitolo mercato ribadendo totale fiducia in questo gruppo. “Siamo pienamente convinti delle potenzialità della squadra che è in grado di lottare tranquillamente per le posizioni di vertice della classifica. Questo non vuol dire che non restiamo vigili sul mercato e come già dichiarato in passato se si verranno a creare le condizioni giuste per un ulteriore innesto lo faremo. Ma non è una priorità a tutti i costi”.

Il Mondo Volley Messina

Il Mondo Volley Messina

Non soltanto serie C nel presente del Mondo Volley Messina, ma anche altri tornei cui il sodalizio giallorosso tiene in modo particolare. “Ho sostenuto sin dall’inizio della stagione che puntiamo molto anche sulle formazioni maschile e femminile impegnate nei campionati provinciali di Prima Divisione. Al riguardo abbiamo allestito due squadre in grado di lottare per le posizioni di vertice. I ragazzi hanno vinto entrambi gli incontri disputati e, pur essendo ancora nella fase iniziale della stagione, ci sono i presupposti per fare bene. La squadra femminile ha in questa fase d’avvio un po’ disatteso le nostre aspettative. Stiamo cercando di comprendere quali siano le cause di questa discontinuità di risultati, pur avendo messo in piedi un roster veramente competitivo. Forse paghiamo lo scotto dei tanti innesti che hanno comportato tempi più lunghi di amalgama. Stiamo cercando di trovare una soluzione anche perché ci sono i margini per recuperare terreno in classifica. Anzi ribadisco che abbiamo le potenzialità sia individuali che come collettivo per ambire alle posizioni di testa. In campo si è visto che quando giochiamo al top delle nostre possibilità non siamo inferiori a nessuna squadra. Io credo nelle ragazze e confido in una inversione di marcia con il nuovo anno”.

Mondo Volley Under 14

Mondo Volley Under 14

Capitolo settore giovanile. “La considero la nota più bella perché per una società la cura e sviluppo del vivaio è fondamentale. Dopo una prima stagione di costruzione, in cui siamo partiti da zero, quest’anno le premesse erano di ampliare il parco ragazzi e iniziare a raccogliere i primi frutti anche sul campo. Siamo contenti di come si sta comportando l’Under 14 che ha vinto tutte le partite disputate per 3 a 0 e mostra progressi sul piano del gioco. Meriti da attribuire anche all’arrivo di mister Antonio Capillo che ha plasmato la squadra, modificando in alcuni casi i ruoli di qualche ragazza già presente con noi nella passata stagione. Questo gruppo con qualche elemento più grande partecipa al campionato Under 16 e sarà presente ai nastri di partenza della Seconda Divisione. Anche nell’Under 16 maschile si sta formando un bel gruppo che può ottenere risultati migliori di quelli attuali. Serve tempo per trovare l’amalgama tra i ragazzi che devono imparare a conoscersi ma i presupposti ci sono. Stiamo lavorando anche con le fasce più piccole del Minivolley, che deve funzionare da volano per tutto il settore giovanile. Non dimentichiamo che siamo una società di recente nascita, è la seconda stagione che svolgiamo attività a lungo raggio. Quest’anno abbiamo investito energie e risorse maggiori sul settore giovanile dove vogliamo allargare gli orizzonti”.

Mondo Volley Messina

La formazione del Mondo Volley Messina di Prima Divisione

La chiusura è dedicata alla questione impiantistica che per una società è fondamentale nella pianificazione delle attività stagionali. “I problemi dell’impiantistica hanno influito anche sul campionato di serie C che di fatto siamo costretti a giocare sempre in trasferta anche negli incontri casalinghi. Non abbiamo mai potuto sostenere un allenamento nel nostro campo di gara. Non è una scusante ma un riscontro oggettivo dei fatti. Posso dire che attraverso una serie di sondaggi ci stiamo muovendo alla ricerca di una palestra alternativa dove potere diversificare le attività dei vari gruppi e magari ampliare numericamente i turni degli allenamenti. La Palestra “La Pira” resterebbe la casa madre questo è chiaro ma vorremo concentrarci tutta l’attività giovanile”.

Cosa chiedo al nuovo anno? – conclude Billè – Prima di tutto colgo l’occasione per rivolgere un augurio di buon anno a tutti i nostri tesserati, ai tifosi, alle loro famiglie, alla stampa che ci segue con attenzione. Spero che il 2018 possa riservarci altre soddisfazioni e soprattutto proseguire il percorso di crescita del Mondo Volley. Ci piacerebbe allargare la struttura societaria con l’ingresso di nuovi dirigenti che portino ulteriori forze per guardare al futuro con sempre maggiori ambizioni”.

Commenta su Facebook

commenti