Big match alla piscina Cappuccini, la WP Messina ospita l’Imperia campione in carica

Arianna Garibotti è una delle quattro messinesi che è stata grande protagonista anche in Nazionale

Nella prima giornata del girone di ritorno peloritane a caccia del riscatto dopo la pesante sconfitta subita nella gara di andata dalle liguri.

Le messinesi in azione ad Imperia, nel big-match con le campionesse d'Italia in carica

Le messinesi in azione ad Imperia, nel big-match con le campionesse d’Italia in carica

Appuntamento di prestigio, sabato alle 15.00, arbitri Navarra e Severo, alla piscina Cappucini per la Waterpolo Despar Messina che ospita le campionesse d’Italia in carica dell’Imperia nella prima partita del girone di ritorno. In palio punti pesanti per la vetta della classifica alla quale ambiscono, legittimamente, entrambe le formazioni. Per le peloritane è anche l’occasione per riscattare il passo falso del girone di andata. Prevista nell’impianto messinese una buona cornice di pubblico, richiamato dall’importanza della gara. Il tecnico messinese ha potuto lavorare solo due giorni con il gruppo al gran completo per l’impegno della nazionale italiana in World League contro l’Ungheria, una partita vinta dalle azzurre anche grazie alla presenza di tre messinesi e al poker di reti messe a segno dalla scatenata Arianna Garibotti.

Maurizio Mirarchi durante un time out

Maurizio Mirarchi durante un time out

Match “particolare” per il coach Maurizio Mirarchi, imperiese di nascita: “Non provo emozioni nell’affrontare la squadra della mia città. Posso solo dire che giocheremo contro un avversario difficile, forte, che ha acquisito, negli anni, una mentalità vincente. Serve una prova di carattere e molta attenzione su alcune delle atlete della Imperia. La partita dobbiamo farla noi anche se abbiamo avuto poco tempo, solo due giorni, per preparare insieme un incontro così importante”.

Anche il presidente della Waterpolo Despar Messina, Felice Genovese, suona la carica alla vigilia della gara: “Sono sicuro che le ragazze faranno di tutto per vendicare il ko della partita di andata che non abbiamo del tutto digerito. Domani sarà un’altra storia e, mi auguro e spero, con un altro risultato, chiaramente a nostro favore”.

La gara della piscina Cappuccini aprirà una due giorni di festa. Subito dopo il match, infatti, previsti altri momenti ludici con acquagol per i più piccoli e altre iniziative nell’ambito della festa di Natale organizzata dal sodalizio giallorosso.

Teresa Marchetti e Silvia Laganà

Teresa Marchetti e Silvia Laganà

Intanto soddisfazione è stata espressa dalla società peloritana per la convocazione di due giovani giocatrici, Teresa Marchetti e Silvia Laganà, al collegiale di Ostia, dal 2 al 5 gennaio, della nazionale italiana composta da atlete nate dopo il 1998. A metà giugno sono in programma i campionati europei di categoria che si svolgeranno a Baku in Azerbaigian. L’augurio e l’auspicio che la Waterpolo Despar Messina possa essere rappresentata anche in questa manifestazione.

Queste le altre partite della decima giornata in programma domani alle 15.00:

Padova- Firenze, Rapallo- Prato, Cosenza- Orizzonte Ct e Bogliasco- Sis Roma

Classifica: Padova 24, Wp Despar Messina 22, Imperia 21*, Rapallo 15, Bogliasco 13, Orizzonte Ct 12* , Prato 10, Cosenza 6, Firenze e Sis Roma 3. * una gara in meno.

Commenta su Facebook

commenti