Barcellona è impaziente di esordire davanti al suo pubblico

Bartocci-Migliori

Dopo la sconfitta inaugurale di Agropoli, maturata soltanto negli istanti finali, Barcellona è pronta a scendere in campo al “PalAlberti” per esordire nella nuova stagione sul parquet amico. Prima dell’incontro con Casalpusterlengo, coach Maurizio Bartocci e il capitano Franco Migliori hanno incontrato i giornalisti: “Affrontiamo una squadra molto importante con ottimi giocatori – ha affermato il tecnico – Denunciano infortuni a raffica a cui crederò soltanto domenica alle 18. Fino alle 18 meno un minuto non ci crederò. Noi ci stiamo preparando come se dovessimo affrontare una squadra al completo. Hanno giocatori molto importanti sotto canestro e, sul perimetro, un americano (Jackson, ndc) che viene da una partita in cui ha sbagliato tutto e arriverà da noi con l’idea di rifarsi di tutti gli errori di domenica scorsa. Dal canto nostro, è la prima partita in casa e stiamo lavorando molto dal punto di vista dell’atteggiamento e della mentalità.
Abbiamo bisogno di energia. Non dobbiamo entrare in campo per segnare un punto in più dell’avversario, ma per subirne uno in meno. Gli 89 punti subiti ad Agropoli sono troppi. E’ una cosa che non dovrà succedere più. Quando perdi di due ci sono mille episodi su cui puoi recriminare, ma resta il fatto che qualcosa non è andato nell’arco dei trentacinque minuti prima. Su questo abbiamo ragionato e lavorato. Chiedo solo alla gente di supportarci perché questa squadra ha bisogno del suo pubblico e della sua città
”. Determinatissimo appare un sorridente Franco Migliori: “Fisicamente siamo a posto, abbiamo lavorato tantissimo con un preparatore come Antonio Nania che sa il fatto suo. Abbiamo fatto un pre campionato fortissimo e sappiamo che abbiamo bisogno di tanta energia. In questo senso stiamo bene. Non ci possiamo permettere di prendere tanti punti come ad Agropoli.

Foto di squadra del Basket Barcellona

Foto di squadra del Basket Barcellona

Ci fa stare comunque tranquilli il fatto che, pur senza avere fatto una grandissima partita fuori casa e con una squadra così giovane, siamo stati in gioco fino alla fine. Vogliamo fare bene e ci vogliamo rifare. Siamo fiduciosi e siamo pronti! Io ho giocato tante volte a Barcellona Pozzo di Gotto da avversario, trovando un pubblico eccezionale. Mi auguro di ritrovarlo anche domenica, stavolta dalla mia parte”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti