Balde: “Il gol che ci voleva. Le critiche? Vanno accettate se non segni”

BaldeBalde si è finalmente sbloccato (foto Paolo Furrer)

Ibourahima Balde è tornato in rete esattamente dopo un anno e contro lo stesso avversario, la Virtus Francavilla. Per l’attaccante senegalese è la fine di un incubo, propiziato dal cambio di allenatore e dal modulo differente scelto dal rientrante Ezio Raciti.

Acr Messina

Il Messina celebra la rete di Balde (foto Paolo Furrer)

Con questa nuova formazione mi sono trovato a mio agio. Ero libero di fare i movimenti a me più congeniali. Sono contento per la vittoria e il gol, quello che ci voleva. Non ho parlato con il mister del cambio anticipato: ne avevo ancora ma ha fatto la sua scelta. Alla fine la cosa che conta sono i tre punti”.

La quarta vittoria stagionale ha un effetto liberatorio ed è determinante per la classifica: “Ovviamente eravamo tutti contenti, è una vittoria importante ma ci vuole molto di più. Le critiche? Alla fine vanno accettate e se un attaccante non fa gol possono arrivare. Io comunque ho sempre lavorato al massimo, non sono riuscito a sbloccarmi ma oggi finalmente la rete è arrivata”. 

Balde e AvellaDomenica prossima a Viterbo uno scontro diretto determinante per lasciare l’ultimo posto e credere nella salvezza: “Tra sette giorni siamo attesi da un’altra partita chiave. Dobbiamo lavorare per cercare di vincerla. Il ritorno di Raciti? Avvertiamo che potrebbe cambiare il clima e scuotere l’ambiente. Con lui abbiamo ottenuto una bella impresa. In settimana il gruppo si è allenato come sempre. Abbiamo lavorato bene e la dimostrazione è che ci siamo portati a casa i tre punti”.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma. Nel 2022 l'ingresso nel mondo dell'istruzione, a Siena.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma. Nel 2022 l'ingresso nel mondo dell'istruzione, a Siena.