Attività sportive di rilevanza nazionale, accesso solo per chi ha fatto richiesta

Una partita giocata al "Palarescifina"

Facendo seguito all’ordinanza vigente n. 18 dello scorso 17 gennaio, in merito alle attività sportive, il Comune di Messina ha inteso ricordare che è disposta la loro sospensione ad eccezione di quelle che sono svolte da atleti di rilevanza nazionale e/o impegnati in campionati di rilevanza nazionale, fermo restando il rispetto dei protocolli sottoscritti dalle Federazioni di appartenenza per la prevenzione del contagio da Covid-19 e la chiusura di tutti gli impianti sportivi comunali.

Francesco Gallo

L’assessore allo sport Francesco Gallo

Entro ieri (mercoledì 20, alle ore 14), le società che svolgono attività sportiva di rilevanza nazionale e che abbiano interesse alla sua prosecuzione dovevano comunicare al Dipartimento Servizi alla Persona ed alle Imprese una dichiarazione comprovante l’avvenuta iscrizione al campionato di rilevanza nazionale ed il nominativo degli atleti iscritti. L’accesso all’impianto sportivo sarà consentito solo alle società ed ai relativi atleti che abbiano presentato la richiesta. Della compilazione degli elenchi e del corretto esercizio dell’impianto verrà demandato apposito controllo alla Polizia Municipale.

“Le disposizioni previste dall’ordinanza sindacale in materia di attività sportive ricalcano – evidenzia l’Assessore alle Politiche Sportive Francesco Gallo quelle contenute dalla normativa nazionale in riferimento alla zona rossa. Nessuna restrizione ulteriore è stata imposta. La comunicazione al dipartimento dei nominativi va intesa come ulteriore garanzia per gli atleti impegnati in campionati di rilevanza nazionale, che potranno così giustificare i loro spostamenti da e verso gli impianti sportivi”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva