Alma Patti, non riesce l’impresa. Il Palagiaccio Firenze passa in volata 61-65

Alma PattiMarta Verona e Liliana Miccio in azione con l'Alma Patti (foto Valeria Orlando)

Altra prova, alla pari delle migliori, ma terza sconfitta consecutiva per l’Alma Patti. Questa volta è il Palagiaccio Firenze a fare bottino pieno al “PalaSerranò” nonostante l’ennesima prova generosa del gruppo rinnovato del presidente Attilio Scarcella. Partita apertissima nonostante le differenze di classifica: Patti con solo una vittoria ha sfidato a viso aperto Firenze, terza forza del campionato, dettando il passo della partita fino al terzo quarto.

Alma Patti

Sara Iuliano porta palla

Milica Micovic trascina le siciliane insieme ad un’ispirata Sara Iuliano. La formazione toscana non è sempre ordinata in attacco ma riesce comunque a cavarsela grazie alla capacità offensiva di Marta Rossini (mvp del match con 23 punti) e all’onnipresente Flavia De Cassan (11 punti, 14 rimbalzi e 4 assist). Quando nell’ultimo quarto, proprio le fiorentine, riagganciano la parità dal +7 costruito delle padrone di casa con capitan Marta Verona, è De Marchi a chiudere la contesa.

Sfortunato l’esordio di Liliana Miccio al “PalaSerranò”, ma è proprio la neo giocatrice pattese a parlare in conferenza stampa a fine gara: “In Sicilia mi sento come a casa – ha spiegato la tiratrice campana -. Seguivo Patti già prima di arrivare. È una squadra aggressiva e che gioca su ritmi veloci, forse questa sera è mancata un po’ d’intensità. Servirà del tempo anche per permettere al gruppo di assimilare l’ingresso mio e di Allegra Botteghi, ma è fuori di dubbio che possa andare meglio”. 

Alma Patti

Mara Buzzanca parla alle giocatrici dell’Alma Patti

Alma Basket Patti – Pall. Femminile Firenze 61 – 65 (17-18, 32-30, 47-53, 61-65)
Alma Basket Patti: Micovic* 18 (6/9, 1/4), Botteghi* 2 (1/5, 0/2), Dell’Orto 3 (1/3 da 3), Iuliano* 14 (4/5, 1/2), Chiarella 2 (0/6 da 2), Miccio* 4 (2/6, 0/6), Verona* 16 (4/6, 1/4), Gualtieri, Bardarè ne, De Rosa 2 (1/1 da 2), De Lise ne. Allenatore: Buzzanca M.
Tiri da 2: 18/39 – Tiri da 3: 4/22 – Tiri Liberi: 13/15 – Rimbalzi: 38 6+32 (Verona 7) – Assist: 15 (Verona 5) – Palle Recuperate: 7 (Iuliano 2) – Palle Perse: 12 (Botteghi 2).
Pall. Femminile Firenze: Rossini* 23 (7/19, 2/5), Scarpato 6 (0/2, 2/6), Rossini* 2 (1/2, 0/4), De Marchi 11 (1/4, 3/4), Dell’olio* 9 (4/9 da 2), Galfano NE, Poggio* 3 (0/4 da 2), Reani NE, Polini NE, De Cassan* 11 (5/10, 0/1). Allenatore: Corsini S.
Tiri da 2: 18/50 – Tiri da 3: 7/20 – Tiri Liberi: 8/12 – Rimbalzi: 47 15+32 (De Cassan 14) – Assist: 16 (Rossini 4) – Palle Recuperate: 4 (Scarpato 2) – Palle Perse: 14 (Rossini 6).
Arbitri: Parisi A., Rubera L.

Classifica: Bruschi San Giovanni Valdarno 16, Cestistica Spezzina 14, Pall. Femminile Firenze 12, Techfind San Salvatore Selargius* 10, La Bottega del Tartufo Umbertide 10, Pall. Vigarano 10, Amatori Pall. Savona* 8, Cus Cagliari 8, Feba Civitanova Marche 8, Halley Thunder Matelica* 6, Nico Basket Femminile 6, Blue Lizard Basket Capri 6, Alma Basket Patti* 4, Minibasket Battipaglia 4. *una partita in meno