Allinparty, Finanze: “Grande attesa per il ritorno a Milazzo, con tante novità”

AllinpartyIl plogging sbarca anche a Milazzo

È stata presentata a Palazzo D’Amico l’edizione 2022 dell’Allinparty Milazzo, la mega convention di sport inclusivo che, dopo la prima tappa lontano dalla Sicilia (lo scorso luglio a Pescara), torna nella città mamertina per chiudere l’estate. Un grande festival aperto a tutti e completamente gratuito che, finalmente, dopo due stagioni di interruzione forzata a causa della pandemia, torna presso il Mediterranea Club nel weekend dal 26 al 28 agosto.

Allinparty

Gli organizzatori dell’Allinparty

“Il sindaco Pippo Midili ha subito sposato l’iniziativa – ha sottolineato l’assessore allo sport del Comune di Milazzo Antonio Nicosia. Una manifestazione ben riuscita nelle precedenti edizioni, che va portata avanti e coltivata con insistenza. Ci siamo impegnati affinché la risposta della città, attraverso le associazionisportive e i servizi di volontariato, fosse più ampia possibile. Speriamo e siamo convinti che questo evento possa essere replicato, anche perché si tratta di una iniziativa di rilevanza nazionale, molto utile per la città e per il messaggio lanciato dall’organizzazione. Lo sport è inclusione e qui si va oltre al confronto fisico, alla tattica e ad altri aspetti puramente sportivi. Si mira soprattutto al cuore”. 

“Da quando mi occupo di politiche sociali ho imparato a conoscere il significato del termine inclusione – ha aggiunto Pasquale Impellizzeri, assessore ai Servizi Sociali del Comune di Milazzo –. Questa è una di quelle occasioni in cui ci sentiamo tutti sullo stesso piano senza differenze di alcun genere, quindi non possiamo che essere contenti di sostenere questa manifestazione e ringraziare chi l’ha voluta portare nella nostra città”. 

Allinparty

In conferenza stampa anche i volontari coinvolti

“Ci aspettano tre giorni intensi che permetteranno a persone di qualsiasi categoria di partecipare ad un sogno – rimarca Debora Chillemi, presidente Aism Sicilia –. 23 anni fa ho ricevuto la diagnosi di sclerosi multipla e posso dirvi che mi sento fortunata, perché sono entrata in Aism, la mia seconda famiglia, e oggi mi trovo qui a diffondere un’iniziativa geniale e inclusiva. Ringrazio tutti voi per avermi permesso di vivere oltre la mia patologia”. 

“Vorrei che Allinparty fosse la sfida dei milazzesi per abbattere le barriere fisiche e mentali che ancora oggi esistono – così Angelo La Via, consigliere nazionale di Aism –. Dobbiamo far parte di una rete che garantisca una piena inclusione sociale, una città aperta e vivibile, per permettere a chi vive una disabilità di avere una buona qualità di vita nella propria quotidianità”. 

Allinparty

Il tavolo dei relatori

È intervenuta anche Fiammetta Conforto, delegata del Rettore dell’Università di Messina per i servizi alle disabilità: “Da questa esperienza ho imparato a vedere la vita in maniera diversa perché la diversità ti permette di cambiare punto di vista. L’Università, inoltre, ha il dovere di dare la possibilità alle persone con disabilità di avvicinarsi alla vita e allo sport”.

Significativo il dato forniti da Francesco Giorgio, delegato del Comitato Italiano Paralimpico di Messina: “Nel mondo il 20% della popolazione ha una disabilità ed in Italia il numero di tesserati paralimpici è ancora molto basso. Proprio per questo eventi come l’Allinparty possono fare la differenza per garantire alle persone una piena dignità sociale”. 

Olymparty Messina

Il Beach Handball in una delle precedenti edizioni dell’Allinparty

Presente anche Davide Liotta, presidente dell’Arb Messina, organizzatrice della prima tappa di plogging in Sicilia a Messina, ora in programma anche a Milazzo il 24 agosto: “Ci piace l’Allinparty per lo spirito, perché include tutti. Il “plogging”, definito sport lento, permette a tutti di conoscere il nostro territorio attraverso lo sport, coniugando la corsa al raccogliere da terra. È un’attività dall’alto valore civico che esprime in modo forte il legame al luogo in cui viviamo. Proteggiamo il territorio raccogliendo i micro-rifiuti e facendo sport. I primi tre classificati a Messina si sono qualificati di diritto alla tappa di Sestriere”. 

Spazio anche a Simona Cascio, atleta Paralimpica. “Sono capitano della nazionale basket sorde e nell’ultimo anno grazie alla mia squadra abbiamo vinto l’oro all’Europeo e la medaglia d’argento alle Olimpiadi Def. Le parole “inclusione” ed “empatia” sono belle, ma devono essere messe in pratica”.

Svincolati

L’Allinparty andato in scena a Milazzo nel 2018

“Torniamo a Milazzo con tantissimo entusiasmo e con la voglia portare diverse interessanti novità – ha chiarito Alfredo Finanze, presidente di Mediterranea Eventi –. Quest’anno siamo cresciuti in termini numerici e di qualità. Le discipline sportive tra tornei, dimostrazioni e prove libere diventano oltre quindici. Cresce anche il numero dei testimonial paralimpici provenienti da tutta Italia, che si confronteranno con noi presso l’Area Marina Protetta e la Sezione di Milazzo del Tiro a Segno. Le sorprese arrivano anche dall’intrattenimento. Venerdì 26, quando terremo l’inaugurazione ufficiale durante la quale si esibirà anche la Banda musicale della Brigata “Aosta”, si realizzerà la prima edizione di “Milazzo Sport Fashion”, momento durante il quale sfileranno in maniera del tutto goliardica sportivi e associazioni di volontariato locali (LabO, Aipd e Cooperativa sociale Solares), che nei giorni successivi praticheranno sport insieme a noi. Sabato 27 il live show del duo comico “I Soldi Spicci”: un momento che siamo sicuri porterà tantissimo divertimento e tante persone all’Allinparty”. 

Autori

+ posts

MessinaSportiva.it è stato fondato nel 2005 da Francesco Straface. Nato da una costola di un portale creato nel 2002 per seguire la Pallacanestro Messina, matricola in serie A1 maschile, ha sempre seguito con attenzione il calcio cittadino, dando però spazio a tantissime realtà, anche le meno conosciute. Rappresenta ormai un punto di riferimento per gli sportivi di città e provincia

Enable referrer and click cookie to search for cfef43dcbb961d51 ee9a4cb4bfa42ed7 [] 2.7.33