Agropoli amara per la Vis Reggio Calabria. I campani vincono con disinvoltura

Agropoli-Vis

Inizia con una sconfitta l’avventura della Vis nella prima giornata del girone di play off nazionale valido per la promozione in serie B. Ad Agropoli i bianco/amaranto reggini sono incappati nella classica giornata no, non entrando mai in partita e cedendo il passo ai quotati avversari, capaci di mandare 5 uomini in doppia cifra e di dominare dentro il pitturato grazie alla fisicità di Visnjic, Ronconi e Filippi.
Al di la’ degli indiscussi meriti dei salernitani, una riflessione è d’obbligo: se si tira col 17% da 3 punti (3 su 18) e le palle perse alla sirena finale sono ben 25 è praticamente impossibile vincere partite contro squadre di tale portata.
Solo nel primo quarto, terminato 15-10 per i locali, la Vis è rimasta a contatto. Nel secondo periodo sono le triple di De Martino, Visnjic e Ronconi a determinare il 25-9 di parziale e a mandare le squadre all’intervallo sul 40-19. La strigliata del duo D’Arrigo/Farina negli spogliatoi non sortisce effetto alcuno. Pronti e via e il terzo quarto si apre con un secco 12-0 per gli agropolesi che chiudono definitivamente i giochi (52-19). Il solo Venuto fra i reggini lotta come un gladiatore ed evita che lo score finale assuma proporzioni più pesanti.
Domenica prossima contro lo Sport Patti (si giocherà alla palestra Ibico) Stracuzzi e compagni non potranno più sbagliare per rimanere in corsa nel girone ed alimentare il sogno promozione.

L'esultanza a fine gara di Agropoli

L’esultanza a fine gara di Agropoli

Questo il tabellino della gara:
Cilento Basket Agropoli – Vis Reggio Calabria 78-55
Parziali: 15-10, 40-19, 59-33
Cilento Basket Agropoli: Nobile 8, Murolo 6, Visnjic 16, Ronconi 10, Esposito 7, Rappoccio 8, De Martino 12, Filippi 11, Norci, Trapani N.E., Erra N.E., Razic N.E. Allenatore: Menduto.
Vis Reggio Calabria: Stracuzzi 6, Lobasso 3, Warwick 5, Fazio 12, Spencer 8, Savo Sardaro, Carpanzano 12, Venuto 9, Costantino, Gerardis N.E., Bonaccorso N.E., Cedro N.E. Allenatori: D’Arrigo e Farina.
Arbitri: Di Gennaro e Silvestri di Roma.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti