Adecco Gold: L’Upea sfata il tabù Trieste ed ora punta l’aggancio a Trento

Trento chiama, Capo d’Orlando risponde ed alla prossima due, l’una di fronte all’altra, ci sarà lo scontro diretto al “PalaFantozzi” per contendersi l’ambito primato dell’Adecco Gold quando al termine della regular season restano ancora quattro giornate.

Gianmarco Pozzecco

Gianmarco Pozzecco

Al successo di ieri sera dell’Aquila Trento sulla Sigma Barcellona, puntuale arriva la replica del quintetto paladino che dopo due mesi di astinenza torna ad imporsi in trasferta e centra la terza vittoria consecutiva che conferma la “banda Pozzecco” al secondo posto con 36 punti.

Appena due in meno rispetto ai trentini di Buscaglia che domenica prossima, 30 marzo, saranno di scena in Sicilia in un impianto che si preannuncia stracolmo perché in palio oltre ai “classici” due punti, ci sarà anche un pezzo di primato. Ad onor del vero, il risultato dell’andata (82-64) e quei 19 punti di scarto da infliggere per sovvertire in suo favore il bilancio, non sembrano di facile ribaltamento.

Mays in azione

Mays in azione

In compenso, perde ulteriormente terreno dalle prime due la temuta Torino di Mancinelli sconfitta di un’incollatura a Veroli, e scalzata al terzo posto dal duo Biella-Verona. In lega Silver festa grande ad Agrigento, dove la Moncada espugna Roseto degli Abruzzi e festeggia la matematica promozione in Gold e il traguardo dei play-off con le “sorelle” maggiori.

Al “PalaTrieste” il ritorno del figliol prodigo Gianmarco Pozzecco (e del suo vice David Sussi, altro giuliano doc) equivale ad una prova di maturità del quintetto paladino che con tenacia e carattere resiste al buon avvio della squadra di casa, ma poi subisce il ritorno di Mays (24 punti, e percentuali stratosferiche) e compagni che prendono il controllo e lo gestiscono sino alla sirena conclusiva che cristallizza il punteggio sul 74-84.

Nel primo periodo l’iniziale svantaggio (11-6) e presto ribaltato dai biancoblu grazie ad una grande pressione difensiva che si traduce in un contro break che porta il punteggio alla fine del primo periodo sul 13-20.

Il giovane quintetto di coach Eugenio Dalmasson prova ad alzare i toni della contesa con conclusioni dall’arco. Ad Harris risponde Basile, il talentuoso Ruzzier torna a suonare la carica per i suoi, ma alla fine è la fluidità del gioco di Capo d’Orlando a farsi privilegiare con il punteggio che ad elastico prima si riduce di una manciata di punti per poi tornare ad ampliarsi in chiusura con le squadre che rientrano negli spogliatoi per l’invervallo sul 31-41.

Sandro Nicevic

Sandro Nicevic

Il copione della sfida rimane eguale anche al rientro in campo con l’Upea avanti di una decina di punti anche a dispetto degli sforzi profusi dai giuliani che volevano anche riscattare il pesante k.o. patito sette giorni addietro al “PalAlberti”, eppure poi è nuovamente il gruppo del Poz a trovare un allungo che è solo parzialmente attutito dal finale canestro di Wood con il terzo periodo che si conclude sul 56-68.

Nell’ultima frazione Trieste tenta invano di ridurre il gap di punti, quasi sempre ad una distanza di sicurezza con un punteggio in doppia cifra e qualche frizione di nervosismo di troppo in campo, prima che il risuonare della sirena mandi in archivio la contesa di una sfida combattuta, ma vinta con buona autorità dall’Upea.

Tabellino:

Acegas Trieste-Upea Capo d’Orlando 74-84

Parziali: 13-20, 18-21, 25-27, 18-16;

Acegas Trieste: Tonut 2 (1/3, 0/3), Harris 20 (4/7, 4/7), Ruzzier 8 (1/1, 2/4), Diliegro 23 (9/11, 0/1), Wood 14 (3/5, 2/8), Coronica, Candussi 2 (1/2), Carra 5 (0/1, 1/3), Urbani n.e., Norbedo n.e. Coach: Eugenio Dalmasson.

Upea Capo d’Orlando: Basile 5 (0/1, 1/5), Soragna 3 (0/1, 1/3), Laquintana 7 (2/3, 0/2), Nicevic 13 (4/14), Portannese 17 (4/6, 2/4), Mays 24 (4/5, 4/5), Archie 10 (3/10, 0/1), Ciribeni, Valenti 5 (2/3), Busco n.e. Coach: Gianmarco Pozzecco.

Arbitri: Ciaglia, Scudiero, Gasparri.

Statistiche – Tiri liberi: Ts 9/10, Orl 22/27; rimbalzi: Ts 27 (DiLiegro 10), Orl 35 (Portannese 10); assist: Ts 14 (Wood 9), Orl 11 (Mays 5). Uscito per 5 falli: Nicevic.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com