ACR Messina, si aggrega l’esterno Natale Cianciaruso. Era compagno di Galesio

Natale CianciarusoNatale Cianciaruso con la divisa della Primavera dell'Udinese

Secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra Redazione, in gruppo con l’ACR Messina vi è un altro volto nuovo. Ovvero l’under Natale Cianciaruso, esterno sinistro in grado di giostrare sia a centrocampo che in posizione più arretrata. L’ideale anche per il 3-4-3 tanto caro ad Infantino. Classe 1999, originario di Cosenza, è cresciuto nel settore giovanile dell’Udinese. L’anno scorso ha militato nell’Argentina Arma, collezionando nove presenze, dopo la firma arrivata nel corso della sessione invernale.

Cristiano Ragone

Il portiere Cristiano Ragone è tra gli ultimi innesti in casa ACR Messina (foto Nino La Macchia)

Nella formazione ligure, inserita nel girone E di serie D, era quindi compagno dell’attaccante argentino Luis Fabian Galesio, tesserato nel corso dell’estate dal Città di Messina. Una conferma indiretta, ancora una volta, arriva da un post del ragazzo sui social. Come nel caso di Cristiano Ragone, si attende ovviamente una conferma ufficiale da parte del club peloritano. Va evidenziato infatti che l’ACR ha già sei ’99 sotto contratto: oltre al portiere, Mbaye, Sarcone, Biondi, Carini e Compagno e ha maggiore necessità di assicurarsi 2000, che affiancherebbero Meo, Guehi e Pizzo.

Si attendono conferme anche sugli accoppiamenti di Coppa Italia, con l’ufficialità del probabile derby tra ACR e Città di Messina. Alle 15:30 si giocavano alcuni posticipi (è il caso ad esempio di Budoni-Aprilia, vinta per 2-1 dagli ospiti). Probabile quindi che la Lega Nazionale Dilettanti attenda i referti e un quadro completo dei risultati, prima della definizione del programma del secondo turno. Bari e Bitonto, invece, hanno concordato un ulteriore rinvio, al 26 settembre, della loro gara di Coppa in programma domenica prossima: il club di De Laurentis, che crede ancora nel ripescaggio in C, ha deciso quindi di posticipare ancora il suo esordio tra i Dilettanti.

Commenta su Facebook

commenti