Igea Virtus deludente. Contro il San Pio X persa una buona occasione in 11 contro 9

L'Igea lascia il campo

L’Igea Virtus delude le aspettative e non va oltre il risultato a reti inviolate contro il Catania San Pio X. Un vero peccato, specialmente per la ghiotta occasione di poter giocare praticamente tutto il secondo tempo con la doppia superiorità numerica. Gli avversari, infatti, dopo essere rimasti in dieci uomini al 35’ per l’espulsione di Vadalà per doppia ammonizione, al 44’ perdevano anche Santonocito espulso per proteste. Dopo le occasioni sprecate da Crinò e Isgrò, i padroni di casa reclamano anche un penalty proprio per un intervento ai danni dell’attaccante che, in settimana, ha fatto il suo ritorno in maglia giallorossa. Il San Pio si fa pericoloso con Costa che colpisce la traversa con Galipò ormai fuori causa. Poi le due espulsioni che sembrano facilitare il compito dell’Igea Virtus che, invece, non riesce a sfondare il muro ospite, sprecando parecchio al di là dei due salvataggi sulla linea compiuti dalla difesa ospite. Il fischio finale fa calare la delusione al “D’Alcontres” con i tifosi che non nascondono la loro amarezza.

IGEA VIRTUS-CATANIA SAN PIO X 0-0
Igea Virtus: Galipò, Lanza (75’Serraino), Pandolfo, Cardia, Ravidà, Frassica (15’Di Stefano), Crifò, Accordino (59’Genovese), Crinò, Biondo, Isgrò. All. La Spada
Catania S.Pio X: Romano, Oliveri, Sapienza, Pistorino, Santonocito, D’Agostino (50’ Caruso (85’Finocchiaro), Vadalà, Nicotra, Raineri, Garufi (77’Ranno), Costa. All. Platania
Arbitro: Gangi di Enna
Note: Espulsi al 35’ Vadalà per doppia ammonizione ed al 44’ Santonocito per proteste

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti