Il Villafranca Beach Soccer centra la salvezza in Serie A

Nella terza giornata dell’ultima tappa del girone B di Serie A Enel il Villafranca Beach Soccer batte 4-1 la Pasta Reggia Hermes Casagiove, conquistando i tre punti decisivi in chiave salvezza. Prestazione autoritaria quella offerta dalla squadra allenata da Gianluca Piscardi a Montalto di Castro e risultato praticamente mai in discussione.

Bidinotti in azione

Bidinotti in azione

La cronaca. Dopo aver scontato i due turni di squalifica tra i pali nuovamente spazio al capitano Salgueiro. Out, invece, Germanò, fermato per una giornata. In apertura di match il portiere del Villafranca è bravo ad opporsi a tu per tu con Corsale. I biancoverdi crescono col passare dei minuti e prendono presto il largo. Al 3’ Spaccarotella approfitta di un errore di Merola e deposita in fondo al sacco il pallone che vale l’1-0. Ci pensa quindi il tahitiano Taiarui, al 7’, a bucare la porta avversaria con una poderosa conclusione dalla lunga distanza. Lo imita Medero al 9’: la sassata dell’argentino è micidiale e non lascia scampo a Merola, con la sfera che si infila sotto la traversa per il 3-0. Lo stesso Medero, prima del finale di tempo, fallisce a porta sguarnita la chance per il poker. La gara per i biancoverdi è in discesa e all’inizio della seconda frazione il Villafranca sfiora ancora la marcatura sul tiro libero di Lombardo. Il 4-0 arriva comunque al 4’ per merito di Spaccarotella che finalizza in contropiede. Gli uomini di Piscardi continuano ad attaccare e sulla combinazione Lombardo-Bruno vanno nuovamente vicini al gol. L’ultimo sussulto del secondo tempo è di marca campana, con la traversa colta da Corsale.

Il giovane portiere Nicholas Artuso

Il giovane portiere Nicholas Artuso

Nella terza e conclusiva frazione il Villafranca ci prova ancora con Medero, ma dopo aver colpito un legno l’Hermes Casagiove riduce lo svantaggio grazie al tiro libero trasformato da Mastroianni. I biancoverdi hanno poi l’occasione per arrotondare il punteggio con Bruno, il cui tentativo viene sventato praticamente sulla linea di porta. Nel finale gloria anche per il portiere Nicholas Artuso, classe 1998, il più giovane tesserato della Serie A 2014, subentrato a Salgueiro. Finisce 4-1 ed il Villafranca, dopo aver visto sfumare la qualificazione alla Final Eight di Catania, chiude il girone a quota 6, garantendosi la permanenza nel massimo campionato, proprio in virtù dello scontro diretto favorevole con l’Hermes Casagiove che retrocede in B insieme al Catanzaro.

Si chiude così la prima avventura del Villafranca in Serie A di beach soccer, impreziosita dall’esaltante terzo posto in Coppa Italia. Le recriminazioni per il campionato sono invece legate ad una buona dose di sfortuna, alla luce delle prolungate defezioni di elementi del calibro di Borer, Schirinzi e Ott ed alle due gare perse all’extra-time con Catanese e Catanzaro. L’impegno per i biancoverdi del presidente Giacomo Picciolo nel massimo torneo si rinnoverà adesso nel 2015 con l’ambizione di poter recitare un ruolo da protagonisti.

PASTA REGGIA HERMES CASAGIOVE-VILLAFRANCA 1-4 (0-3; 0-1; 1-0)

Pasta Reggia Hermes Casagiove: Merola, Santonastaso, Corsale, Di Mieri, Capobianco, Mastroianni, Mazzone, Palumbo, Ruberto. All: Corsale
Villafranca: Salgueiro, Medero, Bidinotti, Spaccarotella, Bruno, Di Trapani, Polastri, Billè, Lombardo, Taiarui, Artuso. All: Piscardi
Arbitri: Organitni di Ascoli Piceno e Pavone di Forlì
Reti: 3’ pt Spaccarotella (V), 7’ pt Taiarui (V), 9’ pt Medero (V); 4’ st Spaccarotella (V); 7’ tt Mastroianni (H).
Note: espulso Corsale (H).

Risultati:
Ecosistem Panarea Cz-Canalicchio Ct 7-3
Pasta Reggia Hermes Casagiove-Villafranca 1-4
Catanese-Catanzaro 4-3
Catania-Terracina 3-0

Classifica: Catania 21 punti; Terracina 18; Ecosistem Panarea Cz, Canalicchio Ct 9; Catanese 8; Villafranca, Pasta Reggia Hermes Casagiove 6; Catanzaro 5.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti