Buon Camaro per un’ora a Torregrotta, poi i tirrenici dilagano con 7 reti

I ragazzi del Camaro sul sintetico di Torregrotta

Sconfitta netta nel punteggio, ma prime buone indicazioni per l’Usd Camaro 1969. Al “Comunale” di Torregrotta (nella foto in alto di Giovanni Isolino), contro una formazione di categoria superiore e nettamente più avanti nella preparazione, la squadra guidata da Michele Lucà tiene testa ai più quotati avversari per due dei tre tempi da mezzora disputati. Poi, nell’ultima frazione, con otto giovanissimi calciatori in campo nelle file ospiti, i padroni di casa prendono il largo. Il tecnico Lucà, oltre che sugli atleti già tesserati, ha potuto contare su diversi ragazzi già da giorni aggregati al gruppo. Unico indisponibile il difensore Danilo Giglio, non ancora al top della forma. In avvio Camaro in campo con Peppe Fiorito in porta (un altro ragazzo “made in Camaro” in procinto di tornare alla casa madre); Morgante, Lauro, Mangano e Bruno in difesa; Ricciardo, Cardia e Russo a centrocampo, Rizzo e Lucà sulle corsie e Buda di punta. A sbloccare il punteggio era proprio Fabio Buda al 7′ con una splendida rete: preciso rilancio di Fiorito, scatto in velocità dell’attaccante e destro al volo dai 20 metri imparabile per Bucca. La rete subita scuoteva i padroni di casa, che prima ci provavano in un paio di occasioni trovando pronto Fiorito e successivamente, al 12′, trovavano il pari con un penalty trasformato con freddezza da Irrera. Sul finire di primo tempo due buone occasioni per gli ospiti: Irrera al 24′ salvava sulla linea negando la doppietta a Buda, mentre il tiro di Rizzo al 27′ terminava di un soffio a lato. 1-1 il punteggio dopo la prima mezzora.

Conclusione acrobatica di Fabio Buda tra deu avversari

Conclusione acrobatica di Fabio Buda tra due avversari (foto di Giovanni Isolino)

Nella seconda frazione dentro i giovani D’Angelo (’92), Tavilla (’97) e Morgana (’97). Grande equilibrio anche in questa fase e Torregrotta in gol ancora sugli sviluppi di un rigore al 20′: stavolta Fiorito respingeva la conclusione dagli undici metri di Sciliberto ma nulla poteva sulla successiva ribattuta in rete dell’attaccante di casa. Al 27′ Rizzo sfiorava il pari ma il suo destro in diagonale era bloccato bene dall’estremo difensore avversario.
Nel terzo e ultimo tempo Camaro giovanissimo con il classe ’99 Terranova tra i pali, il 96′ Ruggeri e i ’95 Forti, Bruno e Vento in difesa, a centrocampo Morgante, Morgana, Durante, Russo e Grasso, in avanti il ’97 Rifici. Il Torregrotta era bravo ad approfittare subito del gap venutosi a creare e a trovare tre reti nei primi 8 minuti con altri due gol di Sciliberto e uno di Saporita. Morgante con una splendida punizione all’11’ provava a rendere meno pesante il passivo ma al 18′ e al 30′ ancora Saporita fissava il punteggio sul 7-2. Nessun dramma in casa Camaro ma la convinzione di poter crescere tanto e di dover lavorare ancora sodo per raggiungere la condizione migliore in vista dell’avvio ufficiale della stagione.
Di seguito le formazioni del Camaro schierate nei tre tempi del match di Torregrotta
Primo tempo (4-5-1): Fiorito; Morgante, Lauro, Mangano, Bruno; Rizzo, Ricciardo, Cardia, Russo, Lucà; Buda.

Secondo tempo (4-5-1): Fiorito; Rizzo, Lauro, Mangano, Tavilla (25′ Morgante); D’Angelo, Ricciardo, Cardia (16′ Ruggeri), Morgana, Buda; Lucà.

Terzo tempo (4-5-1): Terranova; Ruggeri (24′ Tavilla), Forti, Bruno, Vento; Morgante (20′ D’Angelo), Morgana (20′ Cardia), Durante, Russo, Grasso; Rifici.

Commenta su Facebook

commenti