Un successo a Nizza di Sicilia la “Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo”

Un momento della Giornata mondiale della consapevolezza dell'autismo

“Un tuffo dove l’acqua è più blu.. Momenti Magici !!”. Una stupenda iniziativa quella promossa dal social club “La Villetta”, centro socio-ricreativo per bambini autistici, nella giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo.

Una panoramica dei partecipanti alla Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo

L’iniziativa organizzata dall’associazione ha promosso due interi giorni, 6 e 7 Aprile, totalmente dedicati all’integrazione e sensibilizzazione all’autismo. La terza tappa in programma si è svolta presso la Piscina Comunale Nizza di Sicilia, impianto messo a disposizione dalla Power Team Messina. Ad accogliere tutti i partecipanti c’erano la campionessa olimpica Silvia Bosurgi, Rosanna Caruso, coordinatrice dell’associazione “La Villetta” e gli atleti del team natatorio di casa sotto la guida del direttore tecnico Luca Bombaci. Tutti i partecipanti hanno trascorso una fantastica mattinata in piscina con bambini e ragazzi soggetti a disturbo dello spettro autistico, iniziando con un momento dedicato al gioco come strumento di integrazione e continuando con una vera e propria festa aperta a grandi e piccoli. L’evento corona il grande lavoro svolto dall’associazione “La Villetta” che punta ad avvicinare al mondo dello sport tutti coloro soggetti a forme di disabilità. Entusiasta il presidente della Power Team Messina Alessandro Accolla: “La Power Team Messina è sempre stata vicina a cause di impatto sociale, puntando ad essere un centro di riferimento ed incontro per ragazzi e famiglie. Siamo onorati di aver avuto la possibilità di ospitare un evento così significativo e ringraziamo l’associazione La Villetta nella persona di Rosanna Caruso per fare sempre così tanto per i ragazzi”. Sulla stessa lunghezza d’onda l’olimpionica Silvia Bosurgi: “Non sono nuova a questo tipo di manifestazioni ed ogni volta mi sento sempre più vicina a queste iniziative. Credo che sia fondamentale sensibilizzare ragazzi e famiglie ad ogni forma di disabilità con un lavoro continuo e costante, aiutare la loro integrazione e avvicinarli sempre più al mondo dello sport perché risulta essere una vera e propria necessità che aiuta a crescere”.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti