Un gol di Lanza permette all’Igea Virtus di regolare la Sancataldese

Igea Virtus

Dopo la sosta Igea Virtus in campo per provare a dare concretezza al sogno playoff. All’8′ bellissima conclusione dal limite dell’area di rigore di Cozza, para con i pugni La Cagnina, ma sulla respinta Longo calcia di un soffio sopra la traversa. Al 18′ primo cambio nelle fila della Sancataldese, con Mulè che prende il posto di Pignatone. Al 20′ bel cross dalla sinistra di Mosca e colpo di testa in tuffo di Lanza, con la sfera che termina di poco a lato. Al 25′ bel cross di Postorino dalla destra, ma Lescano manca di un soffio l’impatto con la sfera. Ammonito Galletti in casa Sancataldese al 28′. Allo scoccar della mezz’ora ci prova Longo con un tiro-cross rasoterra insidioso che termina di poco a lato. Bel destro a giro di Longo, respinge La Cagnina in tuffo e sulla ribattuta Lanza è abile a depositare la sfera in rete, portando in vantaggio i giallorossi al 40′. La prima frazione di gara si chiude sul punteggio di 1-0 al termine dei due minuti di recupero concessi dall’arbitro. Decide fino a questo momento il match la rete realizzata dal capitano Marco Lanza al 40′.

Inizia la ripresa. Nella Sancataldese in campo Gonzalez al posto di Galletti. All’8′ Di Grazia rileva Dalia in casa Igea Virtus. Al 12′ secondo cambio tra i giallorossi, con Crinò che prende il posto di Pitarresi. Al 18′ ottimo controllo di Lescano che spalle alla porta serve l’accorrente Crinò, conclusione forte e tesa che si spegne però sul fondo. Ammonito Di Grazia al 20′, al 25′ cartellino giallo anche per Cozza. Al 30′ terzo ed ultimo cambio per l’Igea Virtus: Lopez prende il posto di uno stremato Lescano. Al 35′ Cincotta rileva Chiazzese: è il terzo ed ultimo cambio per la Sancataldese. Al 38′ ammonito Gonzalez. In pieno recupero un calcio di punizione di Cozza si spegne sul fondo. Al termine dei cinque minuti di recupero concessi dall’arbitro l’Igea Virtus del mister Giuseppe Raffaele conquista tre punti fondamentali e sale a quota 54 punti in graduatoria, a quattro lunghezze dalla Sicula Leonzio che dovrà recuperare il 29 marzo il match in trasferta contro il fanalino di coda Sersale. Battuta la Sancataldese del tecnico Rosario Marcenò con il risultato di 1-0 grazie alla rete realizzata dal capitano Marco Lanza al 40′ del primo tempo, domenica prossima i giallorossi affronteranno in trasferta l’ostico Pomigliano con l’obiettivo di continuare a stupire.

Il match winner Marco Lanza

Igea Virtus – Sancataldese 1-0

Marcatori: 40′ pt Lanza (Igea Virtus).

Igea Virtus: Vitale, Fontana [VK], Cassaro, Lanza [K], Cozza, Mosca, Dalia (8′ st Di Grazia), Pitarresi (12′ st Crinò), Lescano (30′ st Lopez), Longo, Postorino. In panchina: Inferrera, Bucca, Triolo, Crifò, De Pasquale, Chillemi. Allenatore: Sig. Giuseppe Raffaele.

Sancataldese: La Cagnina, Chiazzese (35′ st Cincotta), Galletti (1′ st Gonzalez), Fragapane, Di Marco [K], Martorana [VK], Bruno, Greco, Carioto, Calafiore, Pignatone (18′ pt Mulè). In panchina: Dolenti, Terzo, Pilato, Alù, Saddik, Cusimano. Allenatore: Sig. Rosario Marcenò.

Arbitro: Sig. Luca Testa della sezione AIA di Livorno. Primo Assistente: Sig. Roberto Fraggetta della sezione AIA di Catania. Secondo Assistente: Sig. Davide Musumeci della sezione AIA di Catania.

Note: Ammoniti: 28′ pt Galletti (Sancataldese), 20′ st Di Grazia (Igea Virtus), 25′ st Cozza (Igea Virtus), 38′ st Gonzalez (Sancataldese). Espulsi: Nessuno. Corner: 5-2. Recupero: 2′ pt, 5′ st.

Impianto di gioco: Stadio Comunale “D’Alcontres-Barone” di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina).

Spettatori: 1.200 circa (presenti circa 50 sostenitori ospiti).

Commenta su Facebook

commenti