Tributo a Fiorella Mannoia, Barbara Arcadi il 18 maggio al Teatro Annibale

Un contenitore di emozioni, parole e musiche, che non vogliono rappresentare il classico tributo dedicato all’artista, ma che intende raccontare in maniera semplice quelli che sono stati i suoi lavori più importanti. Barbara Arcadi presenta così il suo spettacolo dedicato a Fiorella Mannoia: “Non è stata un’impresa facile riuscire a raccogliere e concentrare, in soli 120 minuti, i momenti più incisivi della sua vita artistica. Una scelta ponderata e soprattutto difficile, nell’eleggere i 22 brani che saranno la colonna portante di tutto lo spettacolo. Canzoni che hanno inciso singolarmente nella mia voglia di provare a rappresentare quelli che sono stati gli attimi salienti della carriera di Fiorella Mannoia”Cinque i musicisti: Riccardo Campo pianoforte/tastiere, Ivan Sammartino basso, Salvo Mirabella sax, Roberto Bruno chitarra e Turi Platania batteria. Gli arrangiamenti sono stati curati dal direttore artistico il M° Dino Visalli.

Sono previsti monologhi e dialoghi, che narreranno gli intrecci di vita tra l’artista e quelle che sono state tra le sue più importanti collaborazioni musicali, quali Ivano Fossati, Ruggeri, Pino Daniele, Lucio Dalla e tanti altri. Durante lo spettacolo sono previsti interventi di teatro danza da parte di Antonella Gargano e la partecipazione del cantante e speaker radiofonico Natale Munaò. “La scelta del titolo – dice la Arcadi – non è stato un caso, in quanto è già parte di un cd cover di 10 canzoni cantate dalla Mannoia. Dopo vari percorsi, diversi tra loro, e dopo aver superato incertezze e perplessità, ho voluto fare qualcosa di diverso. Qualcosa in cui ho sempre sentito l’esigenza di confrontarmi: il Teatro. Continuo a fare quello in cui ho sempre creduto, cercando di trasmettere sempre al pubblico che mi ascolta, ogni mia sensazione. Io canto per gli altri, non solo per me. Ed è così che … ho imparato a sognare”.  Appuntamento quindi fissato per il 18 maggio al “Teatro Annibale”, alle ore 21,00, con biglietti disponibili in teatro oppure in prevendita presso la Casa musicale Sanfilippo di via La Farina.

Commenta su Facebook

commenti