Tornelli, torri faro, bagni, vetrate. Ecco tutti i lavori previsti allo stadio

Tiziano FerroIl concerto di Tiziano Ferro nel luglio 2017 ha portato 30mila spettatori al "Franco Scoglio"

Nei giorni scorsi abbiamo documentato gli interventi di muratura e scerbatura già effettuati allo stadio “Franco Scoglio” dalle ditte incaricate dagli organizzatori dei concerti di Vasco Rossi e Negramaro, in programma il 21 giugno e l’8 luglio. Ma i lavori programmati sono davvero molto consistenti.

stadio San Filippo

I cristalli blindati che separano gli spalti dal campo

Già avviata, ad esempio, la riparazione di tutti i tornelli dello stadio, sia con riferimento alla parte meccanica, che a quella elettrica ed elettronica, che riguardano ad esempio schede e display. Stesso discorso per le torri faro: si sta già procedendo alla sostituzione di lampade e reattori, dopo che si era registrato anche un corto circuito del sistema.

In questo modo anche l’ACR Messina potrà tornare a disputare partite in notturna in un prossimo futuro. C’è però il nodo della mancata custodia da parte del club, che avrebbe agevolato la vandalizzazione delle strutture da parte di ignoti, denunciata nelle ultime ore anche dall’ex direttore generale Giovanni Carabellò.

Carmelo Costa

Carmelo Costa, il titolare della “Musica da Bere”, che organizza i concerti di Vasco Rossi e Negramaro

Davvero corposa la lista dei lavori che saranno effettuati da qui al 13 giugno, quando la “Musica da bere”, che ha ottenuto la struttura in concessione fino a metà luglio, provvederà al montaggio del palco che ospiterà Vasco Rossi. Previste infatti la sostituzione di neon, lampade d’emergenza ed interruttori, il montaggio di rubinetterie, soffioni, cassette scarico, wc, urinatoi e lavabi e la sistemazione della centrale termica. Anche in questi locali – hanno denunciato gli organizzatori dei concerti – si erano registrati furti e opere di vandalismo.

Si passerà poi alla revisione dell’impianto antincendio, sia in riferimento alla parte idrica (con la riparazione delle perdite e la revisione delle pompe) che a quella elettronica (con la sostituzione dei pezzi guasti. In programma la pulizia straordinaria degli spazi destinati al pubblico e delle aree d’accesso, con la sanificazione di tutti i seggiolini, e delle aree interne, ovvero cucine, uffici e pavimenti, con la disinfezione di piastrelle, docce, apparecchiature sanitarie, specchi, vetri e mobili.

stadio San Filippo

Prevista la sistemazione di cancelli e porte laterali d’accesso all’impianto

Per agevolare la visibilità prevista la sostituzione dei cristalli blindati posti all’interno del terreno di gioco come separazione tra il campo e gli spalti. In conclusione si procederà alla lubrificazione e all’ingrassaggio di tutte le cerniere dei cancelli interni ed esterni, alla sostituzione delle serrature guaste ed alla sistemazione di grate divelte e maniglioni antipanico.

Il costo complessivo degli interventi, autorizzati dal Dipartimento Manutenzioni di Palazzo Zanca, è di circa 100.000 euro, a carico degli organizzatori. La somma sarà compensata dai canoni dovuti per l’affitto dello stadio. Che tornerà ad avere una capienza certificata di 40mila posti, in riferimento ovviamente ad eventi canori.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com