Secondo posto matematico per l’Eagles Palermo dopo il successo di S. Filippo del Mela

CocuzzaCocuzza-Eagles

Un’infinita Eagles Basket, più forte anche di se stessa e della sfortuna, strappa i due punti anche da San Filippo del Mela, battendo 64-90 i messinesi del Cocuzza Basket, e infilando la decima vittoria consecutiva.

Partenza a spron battuto per gli ospiti allenati da coach Priulla che piazzano subito lo 0-7 di parziale firmato Giardina, Vranjkovič e dalla bomba di Bruno in apertura. La risposta dei padroni di casa arriva con cinque punti del neo arrivato Costa, ma già a metà quarto Tagliareni e la tripla di Listwon, che purtroppo resteranno gli unici punti della sua serata a causa di una distorsione al ginocchio che lo mette ko per il resto della gara. Orfana di una delle proprie pedine principali, la Eagles non si disunisce neanche stavolta, chiudendo i primi 10’ avanti 10-24 con la tripla di Vranjkovič sulla sirena.

Nel secondo quarto regna l’equilibrio, ma grazie alle triple di Toto e Bellomo per i messinesi, tenuti a distanza anche dai liberi di Dragna e Bruno oltre al solito giganteggiante apporto di Vranjkovič e Giardina nei due pitturati, i padroni di casa chiudono avanti nel parziale ma sotto di dieci (31-41) all’intervallo lungo.

Eagles

La gioia dei giocatori dell’Eagles

Con le rotazioni ridotte all’osso, i palermitani riescono ad uscire dagli spogliatoi con un perentorio 4-10 di parziale dopo cinque minuti di gioco, seguito da un altro ancora più devastante di 4-12 nei due minuti successivi, propiziato da due bombe di fila di Vranjkovič, la rapidità di Bruno e la freddezza ai liberi di Tagliareni. Al 30’ il tabellone del PalaCocuzza recita 46-70, con il terzo periodo chiuso da un’altra tripla di Giardina.

Nel periodo finale Eagles trova ancora le forze sufficienti per gestire, con lucidità e confidenza, il vantaggio accumulato. Capitan Dragna mette subito la bomba che spezza ulteriormente le gambe agli avversari, con Bellomo ultimo a mollare per i messinesi. L’ultimo ‘tiro pesante’ lo prende Bruno, con Eagles che nel finale mette a referto sia Rappa sia Palmisano, chiudendo con in campo anche i bagheresi doc Marco Bagnasco e Isidoro Ranvestel.

Giovane, sfacciata, calcolatrice nella sua eccezione migliore: questa è l’Eagles che sbanca anche San Filippo e che con la sedicesima vittoria stagionale raggiunge per la prima volta in stagione la momentanea prima posizione nel girone siciliano di Serie C Silver, ma ancora più importante la matematica seconda posizione con tre giornate d’anticipo che vale il favore del fattore campo almeno sino alla semifinale playoff.

Cocuzza Basket-Eagles Palermo 64-90
Parziali: 10-24, 21-17, 15-29, 18-20
Cocuzza: Costantino 2, Toto 9, Porcino ne, Cassisi 6, Albo 6, Costa 15, Siracusa ne, Polekauskas 8, Bellomo 15, Cocuzza, La Malfa ne, Scilipoti 3. All. Li Vecchi
Eagles: Rappa 2, Giardina 14, Listwon 3, Bruno 18, Vranjkovič 22, Bagnasco, Ranvestel, Tagliareni 16, Palmisano 2, Dragna 13. All. Priulla

Commenta su Facebook

commenti