Secondo posto matematico per l’Eagles Palermo dopo il successo di S. Filippo del Mela

CocuzzaCocuzza-Eagles

Un’infinita Eagles Basket, più forte anche di se stessa e della sfortuna, strappa i due punti anche da San Filippo del Mela, battendo 64-90 i messinesi del Cocuzza Basket, e infilando la decima vittoria consecutiva.

Partenza a spron battuto per gli ospiti allenati da coach Priulla che piazzano subito lo 0-7 di parziale firmato Giardina, Vranjkovič e dalla bomba di Bruno in apertura. La risposta dei padroni di casa arriva con cinque punti del neo arrivato Costa, ma già a metà quarto Tagliareni e la tripla di Listwon, che purtroppo resteranno gli unici punti della sua serata a causa di una distorsione al ginocchio che lo mette ko per il resto della gara. Orfana di una delle proprie pedine principali, la Eagles non si disunisce neanche stavolta, chiudendo i primi 10’ avanti 10-24 con la tripla di Vranjkovič sulla sirena.

Nel secondo quarto regna l’equilibrio, ma grazie alle triple di Toto e Bellomo per i messinesi, tenuti a distanza anche dai liberi di Dragna e Bruno oltre al solito giganteggiante apporto di Vranjkovič e Giardina nei due pitturati, i padroni di casa chiudono avanti nel parziale ma sotto di dieci (31-41) all’intervallo lungo.

Eagles

La gioia dei giocatori dell’Eagles

Con le rotazioni ridotte all’osso, i palermitani riescono ad uscire dagli spogliatoi con un perentorio 4-10 di parziale dopo cinque minuti di gioco, seguito da un altro ancora più devastante di 4-12 nei due minuti successivi, propiziato da due bombe di fila di Vranjkovič, la rapidità di Bruno e la freddezza ai liberi di Tagliareni. Al 30’ il tabellone del PalaCocuzza recita 46-70, con il terzo periodo chiuso da un’altra tripla di Giardina.

Nel periodo finale Eagles trova ancora le forze sufficienti per gestire, con lucidità e confidenza, il vantaggio accumulato. Capitan Dragna mette subito la bomba che spezza ulteriormente le gambe agli avversari, con Bellomo ultimo a mollare per i messinesi. L’ultimo ‘tiro pesante’ lo prende Bruno, con Eagles che nel finale mette a referto sia Rappa sia Palmisano, chiudendo con in campo anche i bagheresi doc Marco Bagnasco e Isidoro Ranvestel.

Giovane, sfacciata, calcolatrice nella sua eccezione migliore: questa è l’Eagles che sbanca anche San Filippo e che con la sedicesima vittoria stagionale raggiunge per la prima volta in stagione la momentanea prima posizione nel girone siciliano di Serie C Silver, ma ancora più importante la matematica seconda posizione con tre giornate d’anticipo che vale il favore del fattore campo almeno sino alla semifinale playoff.

Cocuzza Basket-Eagles Palermo 64-90
Parziali: 10-24, 21-17, 15-29, 18-20
Cocuzza: Costantino 2, Toto 9, Porcino ne, Cassisi 6, Albo 6, Costa 15, Siracusa ne, Polekauskas 8, Bellomo 15, Cocuzza, La Malfa ne, Scilipoti 3. All. Li Vecchi
Eagles: Rappa 2, Giardina 14, Listwon 3, Bruno 18, Vranjkovič 22, Bagnasco, Ranvestel, Tagliareni 16, Palmisano 2, Dragna 13. All. Priulla

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti