Rinviata la gara del Cus Unime, che festeggia il ritorno in nazionale di Balaz

pallanuotoBalaz (Cus Unime)

E’ stata rinviata al 18 aprile la gara interna del CUS Unime contro la Polisportiva Acese, valida per la settima giornata di serie B. Il team universitario potrà, cosi, godersi un turno di sosta e festeggiare la convocazione in nazionale del forte attaccante slovacco Samuel Balaz, che scenderà in acqua a Novaky (sua città d’origine) contro il Portogallo per giocarsi la qualificazione ai prossimi ai prossimi Europei, in programma a luglio a Barcellona.

Samuel Balaz in mezzo ai fratelli Condemi

Grande è la soddisfazione dei gialloblu, sia per lo strepitoso andamento in campionato (sinora la squadra messinese non ha conosciuto sconfitte e viaggia con dei ritmi impressionanti) sia per il bell’impegno che aspetta Samuel, giocatore per il secondo anno consecutio in riva allo Stretto e che sin da subito si è fatto apprezzare per le doti tecniche e, ancor di più, per le qualità umane.  “Samuel è un ragazzo eccezionale – commenta l’allenatore cussino Sergio Naccariun atleta esemplare. Non appena abbiamo ricevuto la richiesta di convocazione abbiamo fatto il possibile per permettergli di partecipare a questo match, augurandogli di potersi far valere anche in quella circostanza. Ci preme ringraziare, in tal senso, anche la Polisportiva Acese che sin da subito ha accolto la nostra richiesta di rinvio”.

Non può che essere entusiasta Balaz che festeggia il suo ritorno in nazionale: “Sono molto felice di poter giocare con la mia nazionale. Mi sto allenando intensamente con la mia ex squadra (Hornets Kosice) per farmi trovare pronto all’incontro. Siamo un gruppo molto giovane, ma anche tanto motivato e con il chiaro obiettivo di lavorare per arrivare a Barcellona. Con il CUS Unime abbiamo iniziato benissimo: quest’anno siamo ancora più forti e completi rispetto alla scorsa stagione e lo stiamo dimostrando: stiamo lavorando con tanta determinazione ogni giorno per poter arrivare, finalmente, alla serie A2: avrei voluto festeggiare questo traguardo già l’anno scorso ma ci siamo fermati ad un soffio”. Sono appena tornati dalla nazionale azzurra giovanile, invece, i due fratelli Condemi, Andrea e Francesco, reduci da un collegiale svoltosi a febbraio a Santa Maria Capua Vetere agli ordini dei tecnici federali Tafuro e Pesci.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com