Qualificazioni Eurobasket 2015: Azzurri con la Russia. Un successo per festeggiare la qualificazione matematica

Terza gara per gli Azzurri nel 2nd Qualifying Round verso EuroBasket 2015. L’Italia di coach Simone Pianigiani comincia il girone di ritorno del gruppo G affrontando la Russia a Cagliari (20.30, diretta Raisport1). La vittoria vale la qualificazione come leader del raggruppamento e con un turno di anticipo. La sconfitta non compromette la partecipazione al prossimo campionato europeo, che passerebbe dall’ultima sfida in Svizzera (mercoledì 27 agosto, ore 20.45 in diretta su Raisport1). La Russia, in Italia da giovedì 21 agosto, ha in classifica gli stessi punti degli Azzurri (4), ma conquistati con una vittoria e due sconfitte (la FIBA assegna due punti per la vittoria e uno per la sconfitta). Coach Eugeny Pashutin non potrà contare su Dmitry Kulagin, espulso nella gara contro la Svizzera e squalificato per il match di Cagliari.
“Sarà un’altra partita durissima – commenta il CT Simone Pianigiani – e se per certi versi potrà essere una gara diversa da quella di Mosca, alcune tematiche per noi resteranno fondamentali come la possibilità di tenere abbastanza equilibrato il numero dei possessi, dato chiave all’andata quando riuscimmo a compensare con sole 5 palle perse i troppi rimbalzi offensivi concessi ai russi. Determinante sarà la capacità di difendere il nostro canestro come un piccolo fortino perché è dentro l’area che la Russia può stritolarci. Credo anche che le nostre percentuali debbano salire se vogliamo batterli ancora perché se ci oscureranno il canestro con la loro taglia fisica come fatto a Mosca sarà difficile vincere”.

Gigi Datome in palleggio

Gigi Datome in palleggio

Il roster degli Azzurri
5 Alessandro Gentile (1992, 200, G, EA7 Emporio Armani Milano)
7 Luca Vitali (1986, 201, P/G, Vanoli Cremona)
8 Giuseppe Poeta (1985, 190, P, Manresa – Spagna)
12 Marco Cusin (1985, 211, C, Libero da contratto)
13 Luigi Datome (1987, 203, A, Detroit Pistons – Usa)
14 Riccardo Cervi (1991, 214, C, Grissin Bon Reggio Emilia)
18 Daniele Magro (1987, 208, C, Giorgio Tesi Group Pistoia)
20 Andrea Cinciarini (1986, 193, P, Grissin Bon Reggio Emilia)
22 Stefano Gentile (1989, 191, P, Acqua Vitasnella Cantù)
24 Riccardo Moraschini (1991, 192, P/G, Pallacanestro Mantovana)
27 Davide Pascolo (1990, 201, A, Aquila Basket Trento)
31 Michele Vitali (1991, 196, G, Pasta Reggia Caserta)
32 Amedeo Della Valle (1993, 194, G, Grissin Bon Reggio Emilia)
33 Pietro Aradori (1988, 195, G, Galatasaray Sk Istanbul – Tur)
34 Achille Polonara (1991, 203, A, Grissin Bon Reggio Emilia)
All: Simone Pianigiani

Il roster della Russia
4 Ivan Strebkov (1991, 192, G, Avtodor – Rus)
5 Nikita Kurbanov (1986, 202, A, Lokomotiv – Rus)
6 Pavel Antipov (1991, 204, A, Unics Kazan – Rus)
7 Dmitry Kulagin (1992, 197, A, Zenit – Rus)
8 Pavel Korobkov (1990, 206, C, CSKA Mosca – Rus)
9 Egor Vyaltsev (1985, 193, G, Khimky – Rus)
10 Dmitry Sokolov (1985, 214, C, Unics Kazan – Rus)
11 Valery Likhodey (1986, 205, A, Unics Kazan – Rus)
12 Andrey Zubkov (1991, 205, A, Lokomotiv – Rus)
13 Dmitry Khvostov (1989, 190, G, N. Novgorod – Rus)
14 Anton Ponkrashov (1986, 200, G, Lokomotiv – Rus)
15 Timofey Mozgov (1986, 216, C, Denver Nuggets – Usa)
22 Sergey Karasev (1993, 201, G, Cleveland Cavs – Usa)
23 Semen Antonov (1989, 202, A, N. Novgorod – Rus)
24 Eugeny Voronov (1986, 194, G, Lokomotiv – Rus)
All: Eugeny Pashutin

Il cammino di preparazione degli Azzurri
Italia-Germania 91-59
Italia-Olanda 74-58
Italia-Belgio 74-68
Italia-Montenegro 60-76
Bosnia Erzegovina-Italia 70-75
Italia-Bielorussia 89-77
Italia-Montenegro 86-84
Macedonia-Italia 56-63
Italia-Polonia 73-65
Italia-Canada 74-71
Italia-Bosnia Erzegovina 99-71
Italia-Serbia 87-71

Il CT Simone Pianigiani parla alla squadra in un time out

Il CT Simone Pianigiani parla alla squadra in un time out

Il cammino di preparazione della Russia
Russia-Repubblica Ceca 75-68
Russia-Israele 72-87
Russia-Estonia 92-48
Russia-Israele 82-75
Russia-Lettonia 73-64
Germania-Russia 75-84

I tabellini del girone G
Svizzera-Russia 79-77 (21-22, 21-15, 24-10, 13-30)
Svizzera: Kazadi 3 (0/1, 1/1), Mladjan D. 24 (2/6, 5/9), Mladjan M. 3 (0/1, 1/3), Mafuta (0/1), Kovac, Dos Santos (0/1 da tre), Capela 11 (4/9), Brunner 15 (1/4, 2/3), Cotture 12 (2/4, 1/1), Savoy 9 (2/2, 1/1), Vogt 2, Atcho ne. All: Aleksic
Russia: Kurbanov 13 (3/7, 0/2), Kulagin 2 (1/2), Korobkov 2 (1/1, 0/1), Vyaltsev 10 (1/2, 1/3), Sokolov 4 (1/1), Likhodei 3 (0/1, 1/2), Khvostov 2 (0/3 da tre), Ponkrashov 8 (1/4, 1/1), Mozgov 9 (2/3), Karasev 3 (0/2, 1/2), Antonov 12 (4/6 da tre), Voronov 9 (2/3, 1/5). All: Pashutin

Russia-Italia 63-65 (14-12, 14-13, 23-18, 12-22)
Russia: Kurbanov 8 (3/3, 0/2), Antipov ne, Kulagin 4 (1/5, 0/1), Korobkov, Vyaltsev 4 (2/2, 0/1), Sokolov 5 (2/4), Zubkov 4 (2/3, 0/3), Khvostov 2 (0/3, 0/2), Ponkrashov 7 (1/5, 1/1), Mozgov 17 (7/11), Antonov 4 (1/3, 0/4), Voronov 8 (2/7, 1/2). All: Pashutin
Italia: Gentile A. 20 (7/14, 1/6), Vitali L. 2 (1/2), Cusin 9 (3/5), Datome 11 (3/8, 1/3), Cervi 2 (1/1), Magro, Cinciarini 10 (4/8), Gentile S. (0/1), Pascolo, Della Valle ne, Aradori 11 (5/10, 0/2), Polonara (0/1). All: Pianigiani

Italia-Svizzera 90-60 (22-8, 44-23, 67-47)
Italia: Gentile A. 17 (4/5,2/5), Vitali L. (0/3, 0/1), Cusin 6 (2/3), Datome 15 (3/5, 3/5), Cervi 7 (3/4), Cinciarini 10 (1/4,0/1), Gentile S. 3 (1/3 da tre), Moraschini, Pascolo (0/1), Vitali M. 1, Aradori 17 (3/7, 3/4), Polonara 14 (1/1, 3/6). All. Pianigiani
Svizzera: Kazadi 2 (1/3,0/2), Mladjan D. 18 (1/8,5/9), Mladjan M. 13 (5/6,1/4), Mafuta 3 (1/2), Kovac 2 (0/3,0/1), Hermann ne, Dos Santos 6 (3/6, 0/1), Cotture 3 (1/4,0/1), Savoy 6 (3/4,0/5), Vogt 3 (0/2,1/1), Atcho 4 (1/3). All. Aleksic

Russia-Svizzera 101-56 (30-20, 22-9, 21-13, 28-14)
Russia: Kurbanov 11 (0/1, 3/4), Kulagin 2 (1/1), Korobkov 14 (3/3), Vyaltsev 4 (2/3, 0/1), Sokolov 15 (5/6), Zubkov 15 (3/6, 2/3), Khvostov (0/1 da tre), Ponkrashov 6 (0/1, 1/7), Mozgov 2 (1/4), Karasev 14 (0/1, 4/6), Antonov 14 (3/4, 2/2), Voronov 4 (2/, 0/2). All: Pashutin
Svizzera: Kazadi 8 (2/7, 1/3), Mladjan D. 12 (2/4, 0/4), Mladjan M. 16 (4/6, 2/6), Mafuta 7 (2/5, 1/3), Kovac (0/1, 0/3), Herrmann (0/1), Dos Santos 4 (2/5, 0/1), Cotture 6 (3/5, 0/1), Savoy 3 (1/1 da tre), Vogt ne. All: Aleksic

I precedenti contro la Russia
22 partite giocate (14 vinte/8 perse)
7 partite giocate nelle fasi finali del Campionato Europeo (5 vinte/2 perse)
3 partite giocate nelle Qualificazioni al Campionato Europeo (3 vinte)
13 partite giocate in campo neutro (7 vinte/6 perse)
La prima: Campionato Europeo, 28 giugno 1993 (Karlsruhe, Germania), Italia-Russia 69-95
L’ultima: Qualificazioni Europeo, 13 agosto 2014 (Mosca, Russia), Russia-Italia 63-65
La vittoria più larga: Campionato Europeo, 1 luglio 1999 (Parigi, Francia) Italia-Russia 102-79 (23)
La sconfitta più pesante: Campionato Europeo, 17 settembre 2005 (Vrsac, Serbia) Italia-Russia 61-87 (26) e Campionato Europeo, 28 giugno 1993 (Karlsruhe, Germania) Italia-Russia 69-95 (26)

La goia degli Azzurri di fronte al proprio pubblico

La goia degli Azzurri di fronte al proprio pubblico

Il calendario del gruppo G
10 agosto
Svizzera-Russia 79-77
D. Mladjan (Sui) 24, Kurbanov (Rus) 13

13 agosto
Russia-Italia 63-65
A. Gentile 20, Mozgov (Rus) 17

17 agosto
Italia-Svizzera 90-60
Aradori, A. Gentile 17, D. Mladjan (Sui) 18

20 agosto
Russia-Svizzera 101-56
Sokolov, Zubkov (Rus) 15, M. Mladjan (Sui) 16

24 agosto
Italia-Russia (Cagliari, 20.30, diretta Raisport1)
Arbitri: Bulto (Spa), Christodoulou (Gre), Obrknezevic (Srb)

27 agosto
Svizzera-Italia (Bellinzona, 20.45, diretta Raisport1)
Arbitri: Conde (Spa), Geller (Bel), Marques (Por)

La classifica
Italia 4 (2/0 155/123)
Russia 4 (1/2 241/200)
Svizzera 4 (1/2 195/268)

I gironi
Girone A Islanda, Gran Bretagna, Bosnia Erzegovina
Girone B Bulgaria, Israele, Montenegro, Paesi Bassi
Girone C Austria, Polonia, Germania, Lussemburgo
Girone D Bielorussia, Macedonia, Belgio, Danimarca
Girone E Portogallo, Georgia, Repubblica Ceca, Ungheria
Girone F Slovacchia, Svezia, Lettonia, Romania
Girone G ITALIA, Russia, Svizzera

La formula
Il 2nd Qualifying Round vedrà in campo 26 squadre, che si contenderanno 13 posti in vista dell’EuroBasket 2015. Le gare di qualificazione si giocheranno ad agosto 2014 e l’Italia è inserita in uno dei due gironi composti da sole 3 squadre (13, 17, 24, 27 agosto). Si qualificano le prime classificate di ogni girone (7) più le 6 migliori seconde classificate. Il calcolo delle migliori seconde verrà effettuato eliminando, per i gironi da 4, i risultati ottenuti contro l’ultima squadra del gruppo.

Già qualificate
Sono già certe di un posto all’EuroBasket 2015 l’Ucraina, le prime sei squadre qualificate all’EuroBasket 2013 che questa estate giocheranno i Mondiali in Spagna (Francia, Lituania, Spagna, Croazia, Slovenia, Serbia), le squadre che hanno ottenuto la Wild Card FIBA (Finlandia, Grecia, Turchia) e l’Estonia, che ha vinto il primo turno di qualificazione disputato l’estate scorsa.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com