Presso il Monastero di S. Maria Annunziata la terza edizione di “Write”

WriteDa sx: Riparare, Muscolino, Tomasello, Spedale, Misiti, Caspanello Barilaro e Di Vita

Dal 3 all’8 luglio, presso il Monastero S. Maria Annunziata di Mandanici, si svolgerà la terza edizione di “Write – Residenza internazionale di drammaturgia”. L’evento è organizzato grazie al patrocinio del Comune di Mandanici, Sindaco Armando Carpo e Presidente del Consiglio comunale Annita Misiti, a quello dell’ERSU di Messina, Presidente Fabio D’Amore e a quello dell’Assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo Sandro Pappalardo.

Write

La locandina dell’evento

La direzione artistica è curata da Tino Caspanello, mentre la direzione organizzativa da Gigi Spedale per Latitudini, Rete siciliana di drammaturgia contemporanea. Il progetto grafico è di Cinzia Muscolino. Nel comune jonico otto artisti, provenienti da diverse Italia, Francia, Bulgaria e Kosovo,si confronteranno sulla scrittura drammaturgica e scriveranno ogni giorno due testi teatrali, che saranno immediatamente affidati a un team di registi, attori e danzatori per la loro rappresentazione in prima assoluta. Ecco i loro nomi: Chiara Boscaro, Nello Calabrò, Marco Di Stefano, Giovanni Greco, Andrea Saitta, Barbara Chastanier (Francia), Jeton Neziraj (Kosovo) e Alexander Manuiloff (Bulgaria). Queste le parole di Tino Caspanello durante la conferenza stampa di presentazione del progetto: “Write 2018. Per il terzo anno, con tutto l’entusiasmo che ci sostiene, proviamo ancora a incontrarci intorno alla parola, la parola che cura, che salva, la parola che ferisce e uccide. Perché abbiamo ancora e ancora bisogno di essa, degli universi che è in grado di dischiudere e dei mondi che annienta.  Perché troppo spesso ne dimentichiamo il potere e la bellezza o ne esaltiamo l’estetica vuota e lo sterile suono. Noi siamo ancora qui, ci siamo ancora per fare luce, pur sapendo che solo nel contrasto tra essa e il buio, è possibile intuire un barlume di verità”. 

Write

Una fase della conferenza stampa

Due mises en espace, offerte gratuitamente al pubblico, concluderanno ciascuna giornata di lavoro. Nei giorni 4, 5 e 6 luglio i nuovi testi prodotti saranno presentati nel Monastero di Santa Maria Annunziata, il 7 luglio in Piazza Duomo nel borgo di Mandanici. A chiudere tutte le serate la voce del cantautore Giuseppe Di Bella contribuirà musicalmente alla residenza artistica. Gli interpreti e traduttori impegnati sono: Antonella Babbone e Selene Di Bella. Saranno presenti: il Prof. Dario Tomasello, coordinatore del DAMS dell’Università di Messina, Maximilian La Monica Direttore della Casa editrice Editoria & Spettacolo, la giornalista e critico teatrale Giusi Arimatea. Nella giornata del 6 luglio interverrà l’Assessore regionale al Turismo Sport e Spettacolo Sandro Pappalardo. L’Associazione Nazionale dei Critici di Teatro rinnova anche quest’anno il suo interesse per l’iniziativa; altra presenza importante tra i partner quella del Comitato Italiano di EURODRAM. Inoltre fino al 30 giugno era disponibile un bando per la partecipazione di 12 attori e 8 registi alle giornate e alla selezione di 3 studenti del Dipartimento di Scienze Cognitive, psicologiche, pedagogiche e degli studi culturali dell’Università di Messina. I diari di “Write” sono curati da Vincenza Di Vita insieme agli stagisti del DAMS di Messina.

 

Commenta su Facebook

commenti