Pistunina alle prese con l’infermeria affollata. Tesserato l’esterno difensivo Simone D’Angelo

PistuninaSimone Napoli (Pistunina)

Non è un momento particolarmente fortunato della stagione per i rossoneri del Pistunina, che contano diverse assenze in organico dovute a vari infortuni. Particolarmente sfortunato è stato Simone D’Angelo che ha riportato la frattura della clavicola. Gli esami strumentali cui l’atleta si è sottoposto hanno evidenziato che il ragazzo dovrà stare fermo per circa quaranta giorni.

Altra assenza importante per mister Raciti è quella di Puzone, per lui  uno strappo di circa un centimetro al vasto mediale e lo stop in questo caso oscilla dai 25 ai 30 giorni. Buscema è inoltre vittima di pubalgia e starà fermo per tre settimane, Ancione ha riportato un trauma distorsivo al ginocchio che attualmente è gonfio, il ragazzo dovrà sottoporsi alla risonanza. Inoltre Chiglien è squalificato e la sua indisponibilità nell’immediato si aggiunge a quelle di Maggioloti e Casella.

Per questo la società messinese non vuole farsi trovare impreparata in vista dei prossimi impegni per garantire dei ricambi e forze fresche allo staff tecnico. La società in tal senso ha ufficializzato il nuovo tesseramento di Simone Napoli, esterno difensivo ex Catania, Siracusa, Grosseto ed Acireale. Nato a Catania, è un classe 97 che conosce molto bene il suo nuovo tecnico Raciti essendo stato in passato suo allievo.
Il Pistunina si prepara quindi al meglio delle proprie possibilità per la sfida di sabato al Franco Scoglio contro il fanalino di coda Real Aci, gara dove punta ad ottenere il primo successo stagionale.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com