Palmese, Pellicori: “Punto meritato. Ingenui a non chiudere il primo tempo sul 2-0”

Pellicori, tecnico della Palmese

Il 4-4 del “Franco Scoglio” ha regalato un punto ormai insperato alla Palmese, che però aveva pregustato addirittura il successo nei primi 45′, subendo poi la rimonta del Messina. Questa l’analisi del tecnico Alessandro Pellicori, ex bomber di Avellino, Mantova e Torino: “Il punto è meritato, siamo stati ingenui nel primo tempo a non chiudere sul 2-0. Quel gol di Migliorini ha cambiato un po’ la partita, ci ha condizionato psicologicamente e il Messina nel secondo tempo è partito forte, trovando subito gli altri gol. Lì magari abbiamo preso paura, però la mia squadra ha fatto un’ottima partita contro una delle squadre più forti, nonostante abbia una classifica che non rispecchia il reale valore del Messina”.

Per noi era fondamentale vincere – prosegue Pellicori – andando al riposo sul 2-0 avremmo avuto qualche certezza in più. Il Messina nel secondo tempo ha spinto con decisione, sfruttando anche dei nostri errori sui gol e una volta sotto per 4-2 si era messa davvero male”.

La Palmese quasi certamente dovrà ricorrere all’appendice dei playout per conquistare la salvezza, ma il tecnico neroverde confida ancora di aumentare il vantaggio sulla diretta concorrente (+5 sul Palazzolo) per chiudere i giochi già il 6 maggio: “Con questo punto manteniamo la possibilità, vincendo le prossime tre partite, di sperare di evitare i playout. Contro Troina e Vibonese abbiamo fatto delle buone prestazioni, ci manca però la cattiveria giusta per portare a casa certe partite, è il leit-motiv del nostro campionato. Ci sono degli errori che non dobbiamo commettere, altrimenti compromettiamo le partite”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com