Overtime amaro per la Farc Rescifina. La Stella Palermo ribalta la sfida a fil di sirena

Alcune fasi del match tra la Farc Rescifina e la Stella Palermo

La Farc Rescifina Messina cede di stretta misura nella prima gara della fase ad orologio nel torneo di serie B Femminile. La Stella Palermo viola il PalaTracuzzi dopo un tempo supplementare col risultato di 79-78 in un match che aveva poco da dire in ottica post season.

Federica Davì (Farc Rescifina Messina)

Gara comunque vibrante ed affrontata a viso aperto da due squadre libere da qualsiasi pressione di sorta. Primo quarto a favore della Stella con approccio morbido delle ragazze di coach Interdonato ma la reazione della Farc è immmediata ed all’intervallo lungo Messina segna ben 33 punti a fronte dei 27 del team ospite (break di 24-13 nei secondi venti minuti) e tocca il massimo vantaggio sul 19-10. Nel secondo tempo il vantaggio di Messina arriva anche in doppia cifra (11-12 punti). Palermo però recupera progressivamente e sfrutta un calo fisico delle padrone di casa che hanno ruotato poche giocatrici (sei rotazioni considerati i forfait in corsa di Giordano e Cosenza) e a quaranta secondi dal termine si ritrovano sotto di cinque lunghezze. Sussulto però di Messina sui titoli di coda con una bomba di Vento più annesso recupero difensivo e liberi che valgono l’overtime. Nel supplementare la fatica si fa avvertire ma Messina parte con un più cinque nonostante una gestione non sempre lucida. Avanti di due punti un fallo tecnico dubbio alla panchina di Messina ribalta la contesa con la Stella che opera il sorpasso di un punto. Con sei secondi da giocare la Farc non ha trovato il canestro del successo. Gara divertente ma che non porta risultati in casa Rescifina. Tra i singoli spiccano i 51 punti del tandem Vento-Marchese mentre sul fronte opposto svetta la prestazione della Riccardi (27 punti per un atleta con trascorsi in massima serie). Rimane un ultimo impegno stagionale alla Rescifina, in programma mercoledì sera al PalaMinardi di Ragusa, contro l’Ad Maiora, anch’essa rimasta fuori dai giochi playoff.

Rescifina-Stella Palermo 78-79 dts
Rescifina: Marchese 26, Mantineo 8, Davi’ 5, Giordano 2, Romeo 7, Cosenza, Spadaro 5,Vento 25, Cali’, Torre, Codagnone, Messina. All. Interdonato
Stella Palermo: Perdichizzi, Celona 11, Bisconti 4, Vento, Riccardi 27, Bonni’ 9, Vigilante 20, Ventimiglia 1, Ganci, Cafiso 5, Matera 2, Bianco.
Parziali: 9-14, 33-27, 55-52, 69-69.
Arbitri: Giunta e Fustagni.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti