La Top Spin Messina cede 4-2 contro il Lomellino. Non basta un grande Seretti

TennistavoloDamiano Seretti, protagonista contro il Lomellino ( foto V. Nicita Mauro)

Niente punti per la Top Spin Messina che ha tenuto testa al Tennistavolo Lomellino – Cipolla Rossa di Breme in una sfida combattutissima sino all’ultimo. Alla palestra di Villa Dante sono stati gli ospiti ad imporsi per 4-2, dopo tre ore di battaglia.

Tennistavolo

La Top Spin opposta al Lomellino (foto V. Nicita Mauro)

Grande prestazione di Damiano Seretti che ha vinto entrambi i singolari disputati. Nel primo il mantovano ha piegato per 3-2 Viktor Yefimov per 12-10, 10-12, 11-7, 5-11, 11-6, nell’altro ha avuto la meglio su Jordy Piccolin, questa volta per 3-1 (11-6, 6-11, 11-6, 11-2), portando momentaneamente il risultato complessivo sul 2-2. Piccolin ha invece sconfitto al quinto set Alessandro Di Marino che era stato bravo a rimontare da 0-2, per poi arrendersi alla “bella” sull’11-5. Antonino Amato ha ceduto per 3-0 contro Alessandro Baciocchi, andando vicino alla conquista del primo set (10-12) e perdendo poi i successivi 4-11 e 11-13.

L’atleta palermitano della Top Spin è stato autore di una positiva partenza contro Yefimov, aggiudicandosi il primo parziale con un netto 11-3, ma ha visto poi l’ucraino vincere gli altri tre per 11-7, 11-7 e 11-8. Nell’ultimo incontro di serata Baciocchi è andato avanti 2-0 (11-6, 11-7) su Di Marino. La reazione del napoletano ha prodotto il 17-15 del terzo set. A determinare i due punti per il Lomellino è stato l’11-9 nel quarto parziale in favore di Baciocchi che ha chiuso l’incontro sul 3-1.

Tennistavolo

La delusione di Antonino Amato (foto V. Nicita Mauro)

In classifica guida sempre l’Apuania Carrara con 18 punti. Seconda Milano Sport a 16, poi il Tennistavolo Lomellino – Cipolla Rossa di Breme a 15, Castel Goffredo 9, Top Spin Messina 8, Cral Comune di Roma 6, Marcozzi 4, Norbello 2. Marcozzi e Castel Goffredo hanno una gara in meno. Il 16 marzo la Top Spin Messina del presidente Giorgio Quartuccio sfiderà ancora in casa la Marcozzi Cagliari.

Commenta su Facebook

commenti