La Savam Costruzioni Letojanni supera a domicilio la Tonno Callipo per 3-0

Esultanza atleti Savam LetojanniEsultanza atleti Savam Letojanni

La Savam Costruzioni Letojanni si impone per 3-0 a Vibo Valentia contro la Tonno Callipo. Tre punti che consentono ai ragazzi di mister Fernando Centonze di portarsi al quarto posto, in piena zona play-off, a soli tre lunghezze dalla coppia Cinquefrondi e Pozzallo. Eppure la squadra jonica si presenta in Calabria senza capitan Schifilliti e Princiotta a causa di un virus influenzale.

Savam Costruzioni Letojanni

La Savam Costruzioni Letojanni in azione

A scendere in campo dal primo minuto sono Scollo al posto della banda brolese, Degli Esposti al posto del classe ‘91 e D’Andrea nel ruolo di opposto, con Corso in panchina. Sull’altra banda si colloca Mazza, con Nicosia in ricezione e Remo e Schipilliti al centro. La gara parte punto a punto ma poi gli ospiti vanno sul 9-5 nell’arco di poco più di cinque minuti. Su questo punteggio coach Chirumbolo chiama il time-out per dare indicazioni ai suoi, ma al rientro in campo Letojanni allunga e si porta a +6 (6-12). I locali cercano di agganciare i siciliani che murano bene e difendeno palla per poi contrattaccare con Schipilliti e Mazza. D’Andrea riesce a scavare un solco di 7 lunghezze sugli avversari, andando sul 17 e poi sul 18  a 10. A questo punto Chirumbolo chiama il secondo time-out per ridare ossigeno ai suoi ma, al ritorno sul rettangolo di gioco, Scollo firma il 19 a 10 grazie ad un ace. Set in discesa, dunque, per i messinesi che mettono alle strette i locali sul 20 a 11 e poi sul 22 a 12, nonostante le buone trame di gioco impostate da Salmena e compagni.

Fernando Centonze

Mister Fernando Centonze (Volley Letojanni)

Ci pensa poi D’Andrea ed un servizio sbagliato dell’ex Barbera a chiudere per il definitivo 25 a 15. Il secondo parziale inizia sotto i migliori auspici, con i letojannesi che  giungono sul 4 a 0 nel giro di qualche secondo. I calabresi sono sempre attivi, soprattutto nel recupero palla, ma Scollo, Remo, Pino e Mazza  portano la Savam sul 9 a 3. Su questo punteggio il tecnico locale chiama il time-out, ma gli ospiti si portano sul +8 (4-12). I padroni di casa cercano una reazione ed accorciano a -6 (7-13). Sul 19-11, il coach calabro richiama time-out, ma i letojannesi chiudono il parziale per 25-16. Molto combattuto il terzo che comincia sulla falsa riga del precedente, anche se Nicosia in ricezione, Degli Esposti in regia, Remo e D’Andrea in attacco e Mazza e Scollo sulle bande vanno per la prima volta in svantaggio per 6-5. Si tratta di un piccolo campanello d’allarme, con Centonze a chiamare il time-out. I locali mantengono il loro vantaggio mentre gli ospiti, con l’ingresso di Pino, ritornano ad essere efficaci sia al centro che sulle corsie laterali, andando sul 16 a 13 grazie a muri non impeccabili degli uomini di Chirumbolo. Questi ultimi riescono ad arrivare ad un punto di distacco dai letojannesi (17-18). La partita adesso scivola punto a punto fino al 24 pari. Una  palla fuori del Vibo ed un ace di Scollo chiude i giochi sul 26 a 24 per un Letojanni che osserverà adesso un turno di riposo per a giocare il 24 febbraio, contro il Pozzallo tra le mura amiche del “PalaBarca”.

Tonno Callipo Vibo Valentia – Savam Costruzioni Letojanni 0-3 (15-25; 16-25; 24-26)
Tonno Callipo Vibo Valentia: Montesanti 1, Raffaele 1, Bivona 4, Salmena 5, Sorrenti 2, Barbera 16, Paradiso 5, Ingenuo 4, Cugliari L1, Barbuto L2. ALL.: Chirumbolo
Savam Costruzioni Letojanni: Scollo 11, Schipilliti, 2, Degli Esposti 3, D’Andrea 16, Pino 1, Mazza 12,  Remo 7, Mastronardo, Nicosia L1. N.e. Princiotta, Ruggeri L2, Corso. ALL.: Centonze
Arbitri: Notaro di Cosenza e Sodano di Vibo

Commenta su Facebook

commenti